Innovazione

Una fotocamera da 200 milioni di pixel

Grazie a un sensore da record.

Ora strabuzziamo gli occhi davanti ad un cellulare che raggiunge i 12 Mpx, mentre la nostra mandibola si disarticola spontaneamente quando ammiriamo una fotocamera digitale compatta da 16 Mpx, ma come reagiremmo al cospetto di un prodotto dotato di un sensore con una risoluzione superiore di un ordine di grandezza rispetto a tutti questi?

Il bello è che non stiamo parlando del futuro, né tantomeno di prototipi, bensì di un prodigio che possiamo acquistare sin da subito, grazie ad Hasselblad. Già, perché da decenni ormai il marchio svedese è garanzia di qualità e performance ineguagliabili e, proprio a conferma del suo blasone, ha lanciato una nuova medio formato top di gamma, in grado di scattare foto da 200 Mpx. Avete letto bene, non si tratta di un banale errore di battitura: la H4D-200MS ha un sensore enorme, che misura ben 3,7 x 4,9 cm e conta 50 milioni di pixel sulla sua superficie; interpolando, poi, una serie di 6 scatti consecutivi - ognuno dei quali registra un colore primario differente spostandosi di un pixel - riesce a generare immagini ancor più grandi e dettagliate, dai colori vividissimi. Pensate che un singolo file non compresso ottenuto con questa tecnologia richiede quasi 30 secondi d’elaborazione ed occupa oltre 600 MB di memoria, quindi le classiche schede CompactFlash risultano assolutamente inadeguate e, così, questo “mostro” è stato dotato di una porta USB, che gli consente di connettersi direttamente ad un hard disk esterno.

Anche il sistema di messa a fuoco è stato ulteriormente affinato, ma il nuovo True Focus, che può rilevare le più impercettibili variazioni nell’angolazione del soggetto e seguirlo in tempo reale, passa in secondo piano quando si raggiungono risultati simili. L’ultima nata in casa Hasselblad è unica perfino nel prezzo: per avere il solo corpo macchina occorre sborsare circa 30.000€, più o meno quanto un’auto berlina accessoriata.

Se, però, non sentite la necessità di stampare cartelloni pubblicitari, oppure non potete permettervi un tale salasso del vostro conto in banca, ma al tempo stesso ci tenete all’apparenza e magari avete un pizzico di nostalgia del passato, allora vi consigliamo di seguire queste istruzioni per fabbricare una pinhole camera. Se, poi, non avete neppure la pazienza di assemblare questo simpatico gingillo, non dovete far altro che scaricare l’applicazione gratuita Retro Camera per il vostro smartphone. (ga)

Scopri i migliori smartphone per fotografare:

31 maggio 2011 Luca Busani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us