Innovazione

Un supercomputer per simulare il cervello umano

Uno dei supercomputer più potenti al mondo è riuscito a simulare il funzionamento del cervello umano. Ma solo per un secondo.

ll computer più potente del mondo, per ora, è ancora il cervello umano. Uno degli elaboratori più evoluti attualmente esistenti ha infatti impiegato ben 40 minuti per replicare un solo secondo del funzionamento completo del nostro organo.
Il singolare esperimento è stato condotto da un team internazionale di ricercatori dell’Istituto RIKEN (Giappone), dell’Okinawa Institute of Science and Technology Graduate University (Giappone) e del centro Forschungszentrum Jülich (Germania).

La medaglia di legno dei supercomputer
Il protagonista della simulazione è stato K, il quarto computer più potente al mondo: una gigantesca macchina equipaggiata con 705.024 processori e 1,4 milioni di GB di Ram. Il funzionamento del cervello umano è stato ricostruito grazie a NEST, un software in grado di replicare una rete formata da 1,73 miliardi di nervi e 10,4 milioni di milioni di miliardi di sinapsi. Numeri difficili da immaginare, ma che rappresentano solo l’1% delle connessioni neuronali dell’uomo.
Obiettivo del test era quello di valutare le capacità di K e ottenere informazioni preziose per la costruzione di nuovi strumenti di simulazione e supercomupter esascala, cioè con capacità di calcolo nell’ ordine dei 1000 petaFLOPS. Macchine così potenti da riuscire ad effettuare contemporaneamente fino a 1030 operazioni al secondo.

Cervello elettronico. Quello vero
Secondo gli scienziati questi computer avranno la stessa potenza di calcolo del cervello umano e permetteranno di realizzare le prime simulazioni complete e in tempo reale del suo funzionamento.
La prima di queste macchine sarà costruita dagli esperti del RIKEN e sarà operativa tra il 2018 e il 2020. Oltre che per lo studio del cervello umano potrà essere impiegata in numerosi altri ambiti scientifici: dalla medicina all’ingegneria, dalla biologia alle tecnologie aerospaziali.

Ti potrebbero interessare
Speciale cervello
Il computer di domani? Veloce come un gatto
Le simulazioni più spettacolari
Il meglio della scienza... per immagini

20 gennaio 2014 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us