Innovazione

Un sottomarino per esplorare il corpo umano

Per esplorare il corpo umano.

Ci troviamo di nuovo a parlare di cinema fantascientifico: avete mai visto i film "Viaggio allucinante" oppure il suoremake "Salto nel buio"? In entrambe le pellicole, i protagonisti vengono rimpiccioliti ed iniettati all’interno del corpo di un individuo a cui devono salvare la vita, viaggiando attraverso i suoi vasi sanguigni a bordo di un microscopico batiscafo. Negli ultimi anni, la scienza ha fatto grandi progressi e spesso ci ha sorpresi, eguagliando - e talvolta superando - la nostra immaginazione. Ovviamente, la miniaturizzazione umana è ben lungi dal diventare reale e, così, se Maometto non va alla montagna, la montagna va da Maometto... o quantomeno prova ad avvicinarsi.Nella clinica universitaria di Amburgo è stato infatti sviluppato un micro-sottomarino che può essere inghiottito per esaminare l’apparato digerente del paziente. Il mezzo - se così può essere definito - è equipaggiato da una videocamera ad altissima risoluzione, una speciale batteria ricaricabile ed un’antenna wireless, che gli consente di comunicare con l’utilizzatore in tempo reale, mentre lo scafo è super-rinforzato, per resistere agli attacchi dei succhi gastrici. La caratteristica che, però, lo differenzia nettamente dai precedenti esperimenti, fatti con webcam travestite da pillole, è la sua completa manovrabilità dall’esterno, grazie ad un apposito magnete che viene azionato al di sopra della superficie corporea.Visite finora temutissime, come la gastroscopia e la colonscopia, sembrano, perciò, destinate a diventare in tempi rapidi un brutto ricordo. D’altra parte, la riduzione delle dimensioni degli strumenti d’indagine diagnostica è da sempre al centro della ricerca biotecnologica, perché tutto ciò che diventa meno invasivo automaticamente si traduce in minori rischi e disagi per chi deve sottoporsi a questi sgradevoli esami. Vi domandate quale sarà il passo successivo? E’ presto detto: dotare il sommergibile di mini-cannoni laser, per consentirgli d’eseguire perfino piccoli interventi chirurgici, che diventeranno - letteralmente - "facili come bere un bicchiere d’acqua".

20 gennaio 2011 Luca Busani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us