Un sistema per il monitoraggio della vegetazione e di ostacoli vicino alle linee elettriche

Migliorare l'attività di potatura delle piante affidandosi a sistemi di monitoraggio della vegetazione e raccolta dati: è l'obiettivo di una delle sfide che Enel ha lanciato su openinnovability.com, la sua piattaforma su innovazione e sostenibilità.

enel_1280-vegetationdatacollection

In collaborazione con Enel

 

La potatura periodica degli alberi è per Enel un'attività complessa e difficile da pianificare in modo efficace principalmente perché specie diverse hanno velocità di crescita diverse: questa incertezza rende dunque i piani di manutenzione costosi e inefficaci.

 

Monitoraggio automatico. Ecco perché Enel ha deciso di puntare all’ottimizzazione delle attività di potatura delle piante affidandosi a sistemi di “Monitoraggio della Vegetazione e Raccolta Dati”, con l'obiettivo di ottimizzare, nelle varie aree in cui opera, la frequenza di potatura in funzione della tipologia di vegetazione presente. Attualmente questo compito è svolto in maniera semi-automatica, impiegando elicotteri e ispezioni locali, con risultati non sempre commisurati ai costi

 

Openinnovability.com è la piattaforma di Enel per l'innovazione e la sostenibilità.

 

Come raggiungere questo obiettivo? Per scoprirlo, Enel ha dedicato all'argomento una delle Challenge (sfide importanti per il futuro, ispirate agli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell'Onu) lanciate su  openinnovability.com: si tratta della piattaforma di Enel dedicata a innovazione e sostenibilità, che dare la possibilità agli innovatori indipendenti, alle startup e ai potenziali partner esterni (oltre che ai dipendenti interni) di proporre progetti, idee, soluzioni.

 

In particolare, la sfida "Vegetation data collection and monitoring" è rivolta a compagnie consolidate (startup o SME, Small and Medium Enterprises) che siano in grado di fornire specifiche tecniche, soluzioni hardware (HW) o software (SW) che consentano di acquisire dati sulla vegetazione e anche su ostacoli, come impalcature e costruzioni che, trovandosi in prossimità delle proprie infrastrutture, potrebbero costituire una minaccia per la sicurezza.

 

COME SI PARTECIPA.  È necessario registrarsi sulla piattaforma  openinnovability.com  e presentare la propria proposta, con una descrizione dettagliata della soluzione, entro il 10 Gennaio 2019.  Tra tutte le proposte ricevute, Enel selezionerà le migliori allo scopo di stabilire, con gli autori, una partnership di collaborazione con la quale metterà a disposizione finanziamenti, laboratori di prova e supporto tecnico per sviluppare e sperimentare le tecnologie.

 

Qui tutti i dettagli sulle modalità di partecipazione e i termini del regolamento.

 

20 Dicembre 2018

Codice Sconto