Innovazione

Un paio d’occhiali 3D per tutte le TV

8 marchi stanno collaborando.

Chi ben inizia è a metà dell’opera: non è trascorso neppure un mese da quando vi abbiamo dato la notizia e già si sono fatte avanti tante società per unirsi al progetto ed incrementare, così, le possibilità che questo possa trasformarsi in un vero successo. Stiamo parlando per la seconda volta del Full HD 3D Glasses Initiative, ovvero quello che in un futuro non tanto lontano - si vocifera addirittura di un possibile esordio durante il prossimo IFA di Berlino - potrebbe diventare il nuovo standard per la stereoscopia televisiva.

Il tutto è cominciato quando Samsung, Sony, Panasonic ed Xpand 3D hanno deciso di unire le proprie forze e produrre un paio d’occhiali 3D attivi compatibili con tutti i loro modelli di TV più moderni: l’idea è subito parsa ottima, perché in netta controtendenza rispetto alla pletora di dispositivi ottici che abbiamo visto nascere negli ultimi anni. Ancor più bello è, poi, scoprire che il progetto non è affatto passato inosservato presso la concorrenza ed altre importanti case produttrici hanno chiesto di poter prendere parte allo sviluppo delle lenti. In questo modo, alle quattro case per così dire “fondatricise ne sono aggiunte ulteriori quattro: Philips, Sharp, Toshiba e la cinese TCL. Ci teniamo a ribadire il concetto: siamo soltanto agli albori del Full HD 3D Glasses Initiative, pertanto non è da escludere che il numero di marchi coinvolti possa salire in breve tempo. Curiosamente, non sembra per nulla interessata a tutto questo la coreana LG, la quale punta ormai con decisione sulla tecnologia passiva, più economica e, soprattutto, matura.

Ovviamente, al momento è impossibile sapere chi la spunterà alla fine tra le due strade; nel frattempo, però, conviene memorizzare il neonato logo che contraddistinguerà tutte le TV compatibili con lo standard Full HD 3D Glasses, perché siamo certi che - concedeteci il gioco di parole - ne vedremo delle belle. (ga)

La top 10 dei televisori 3D

3 settembre 2011 Luca Busani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us