Innovazione

Un campo elettromagnetico aiuta ad imparare (e non solo)

Usando un campo magnetico.

Al mondo esistono nazioni che sono arrivate addirittura a proibire le connessioni wireless in prossimità di scuole ed ospedali: questo perché, in assenza di studi scientifici attendibili in merito, si tende a ritenere “colpevoli fino a prova contraria” le onde ed i campi elettromagnetici in genere. Per gli stessi motivi, negli ultimi tempi sta dilagando il timore del cellulare appoggiato sul comodino e quello dell’auricolare Bluetooth appeso all’orecchio, ma una nuova ricerca sembra smentire tutto e, anzi, ribalta completamente la prospettiva.Attraverso una serie d’esperimenti effettuati su cavie da laboratorio, è stato dimostrato da un gruppo di scienziati dell’Università di Bochum che la cosiddetta TMS (Stimolazione Magnetica Transcranica) giova all’attività cerebrale e migliora le funzioni intellettive dei soggetti trattati. Dopo un lungo silenzio, sembra essere tornata in auge la manipolazione del cervello attraverso impulsi esterni: negli anni Trenta fu la volta della TEC, tristemente nota con il nome di elettroshock, ma, come saprete ormai tutti grazie al cinema, è stata da tempo abbandonata perché comportava gravi effetti collaterali e, soprattutto, tormenti inenarrabili per i poveri pazienti; ora, invece, ci troviamo al cospetto di una tecnica non invasiva ed assolutamente indolore, che potrebbe esser utilizzata come terapia per alcune gravi patologie psichiatriche, come la depressione e la schizofrenia. Il condizionale è d’obbligo, perché al momento la sperimentazione ha ottenuto come unico risultato un notevole incremento della capacità d’apprendimento dei roditori, ma la strada da percorrere prima dell’impiego clinico sull’uomo è ancora lunga e piena d’interrogativi. E chissà che entro il prossimo decennio i pediatri non inizino a consigliare alle mamme d’inserire uno smartphone nelle culle dei bambini, per renderli appunto più “smart”.

3 febbraio 2011 Luca Busani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us