Innovazione

UK: Rim aiuta la polizia a catturare i rivoltosi

Gli autori usano BlackBerry per comunicare.

Continuano gli scontri tra la Polizia e i rivoltosi a Londra. Anche in questo caso i social network giocano un ruolo importante per organizzare gli incontri e scambiarsi le informazioni tra chi sta protestando. Il servizio più utilizzato è però BlackBerry Messenger e RIM ha deciso di collaborare con le forze dell'ordine.

“I rivoltosi usano BlackBerry Messenger per organizzare gli scontri”

Rabbia a Londra - I disordini scoppiati in diversi quartieri di Londra continuano. La miccia che ha fatto scoppiare gli scontri è stata l'uccisione da parte della polizia di un giovane ragazzo di colore sospettato di appartenere a una pericolosa banda di spacciatori di droga. Così le tensioni razziali e il risentimento verso la polizia hanno acceso gli animi e hanno scatenato anche la rabbia dei disoccupati e i soliti vandali che approfittano sempre di situazioni di questi genere. Se però in Medio Oriente e in Africa gli strumenti preferiti per organizzarsi online furono Twitter e Facebook, in Inghilterra sembra andare per la maggiore servizio BlackBerry Messenger (BBM).

RIM collabora - A differenza dei social tradizionali, il servizio di messaggistica di RIM offre maggiori garanzie di riservatezza non solo per il PIN, ma anche perché tutti i dati scambiati su Blackberry sono criptati. Il Blackberry, infatti, è uno degli smartphone più popolari in Inghilterra e, secondo uno studio dell'autorità britannica delle telecomunicazioni Ofcom, circa 37% dei teenager possiede un Blackberry. Un post su Twitter di RIM gran Bretagna svela però che l'azienda canadese sta collaborando con la Metropolitan Police che, a quanto pare, ha “poca familiarità con i BBM”. Non è ancora chiaro il ruolo di RIM, ma alcuni utenti che temono che i loro messaggi possano essere intercettati e letti dalla polizia. (gt)

Silvia Ponzio

9 agosto 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Come sarebbe stata (e sarebbe) la nostra vita senza cani, gatti, cavalli, topi, api, scimmie? Abbiamo girato la domanda direttamente a loro, gli animali, per farci raccontare che cosa e quanto hanno fatto per l'uomo fin dalla notte dei tempi. Perché non c'è evento, guerra, scoperta, epidemia che si possa ripercorrere senza valutare il ruolo svolto dagli altri abitanti del Pianeta.

ABBONATI A 29,90€

Perché viaggiamo? L'uomo viaggia da sempre con gli scopi più diversi, ma solo da poco tempo lo fa anche per divertirsi. E tu, che viaggiatore sei?Scoprilo con il test. E ancora: come sono i rifugi antiatomici della Svizzera e degli Usa; come si gioca la guerra dell’informazione nel Web; perché i Sapiens sono rimasti l’unica specie di Homo sulla Terra; gli amici non sono tutti uguali perché il rapporto con loro dipende dalla personalità, dal sesso e dal tempo che si passa insieme. Fai il test: che tipo di amici hai?

ABBONATI A 31,90€
Follow us