Innovazione

Tutti in tribunale per violazione della privacy

Dodici cittadini USA chiedono un freno alle violazioni della privacy.

Con la privacy non si scherza e anche i big possono finire nei guai se esagerano. Com’è successo per diciotto grandi aziende del web citate in tribunale perché le rispettive applicazioni per smartphone e tablet si impossessano, senza l’autorizzazione dell’utente, della loro rubrica dei contatti.

“Dodici cittadini contro diciotto giganti del web per difendere la privacy e la propria rubrica. Chi vincerà?”

Tutti in tribunale - Prima o poi doveva succedere. Così diciotto colossi del web sono stati citati in tribunale per violazione della privacy. Dodici cittadini americani - dieci possessori di iPhone e due di smartphone Samsung con Android - chiedono giustizia perché le applicazioni incriminate accedono senza permesso ai contatti dei dispositivi su cui sono installate. E lo fanno in maniera indebita, ossia senza chiedere il alcun permesso all’utente.

Big alla sbarra - La causa è di quelle che si ricorderanno a lungo perché tra gli accusati ci sono praticamente tutte le grandi del mercato delle applicazioni: Apple, Twitter, Facebook, Beluga, Yelp, Burbn, Instagram, Foursquare Labs, Gowalla, Foodspotting, Hipster, LinkedIn, Rovio Mobile, ZeptoLab, Chillingo, Electronics Arts, Path e Kik Interactive.

Il Congresso si muove - In attesa del processo, però, si muove anche la politica con due membri del Congresso americano che hanno già scritto una lettera formale ad Apple per chiedere maggiori informazioni sul comportamento delle applicazioni iOS e come accedono alla lista dei contatti degli utenti. La risposta di Apple è stata giudicata insufficiente, tanto che l’azienda è stata invitata ufficialmente a inviare un suo rappresentate a Capitol Hill per fornire maggiori spiegazioni. (sp)

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

Trucchi - Truffe e spam sul cellulare: difenditi così

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

16 marzo 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us