Innovazione

Tornare a vedere con l'occhio bionico

Un paio di occhiali molto speciali: al posto delle lenti, due piccole fotocamere digitali collegate a un dispositivo capace di tradurre le immagini in impulsi neurali che vengono poi trasmessi al cervello. A grandi linee è questa l'innovativa protesi ideata da John Pezaris, neuroscenziato del Massachusetts General Hospital (Boston, Usa), per aiutare tutti coloro che hanno occhi o nervi ottici irreversibilmente danneggiati a causa di un trauma o di una malattia. La speranza di Pezaris è di riuscire a trasmettere immagini direttamente alle regioni del cervello addette alla visione. Attraverso il suo dispositivo, una serie di elettrodi impiantati nel cervello porterebbero le informazioni dalle fotocamere direttamente alle aree cerebrali deputate a processare le immagini. È ancora difficile dire esattamente quale potrebbe essere il risultato di questa trasduzione di segnali: in linea teorica, vedere attraverso questa protesi potrebbe essere come guardare i pezzi di un puzzle. Qualcosa di molto diverso da una visione normale, ma che permetterebbe di identificare oggetti semplici e, forse, perfino di riconoscere i volti. (Nella foto, la protesi ideata da John Pezaris. Crediti: J. S. Pezaris e D. H. Hubel). [ST]

27 marzo 2008
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us