Innovazione

Tombe ecologiche per chi ha amato la natura

Come non inquinare dopo esser passati a miglior vita.

Se pensavi di smettere di inquinare il pianeta dopo la morte, è il momento di ricrederti: cremazione e sepoltura non sono eco-friendly. Se vuoi restare coerente con le battaglie che hai condotto in vita per salvaguardare la natura, ecco alcuni consigli che potrebbero esserti utili: o esserlo per i tuoi posteri.

Nella maggior parte delle culture, le persone - dopo essere passate a miglior vita - vengono tumulate in bare e sepolte sotto terra o in loculi nei cimiteri. Una tradizione ormai consolidata che però non è molto rispettosa della natura.

L’eventuale processo di imbalsamazione, per esempio, richiede l’utilizzo di sostanze chimiche cancerogene, le bare sono fatte di plastica, metallo o legno trattato - tutti materiali non eco-compatibili - e, infine, la decomposizione dei corpi “trattati” produce notevoli quantità di batteri potenzialmente pericolosi per le falde idriche.

La cremazione, che a prima vista potrebbe sembrare l’alternativa più ecologica, implica invece dei processi che portano alla dispersione nell’aria di sostanze nocive come diossina, anidride carbonica e mercurio. I forni crematori, inoltre, richiedono una grande quantità di energia per funzionare.

Che fare per continuare a salvaguardare la natura anche dall’aldilà? Esistono diverse soluzioni eco-compatibili come, per esempio, la sepoltura naturale. Il corpo del defunto viene avvolto in veli biodegradabili o in bare di pino, in modo da facilitare la decomposizione naturale. I resti vengono sotterrati a circa un metro per facilitare il processo, oppure basta scegliere delle bare ecologiche realizzate con materiali biodegradabili come carta o fogli di giornale che dimezzano le emissioni di carbonio.

Se preferite la cremazione, eccovi accontentati: un processo che utilizza acqua unita a lisciva riscaldata tramite vapore a 300 gradi. Insomma, nel giro di tre ore sarete pronti per essere sparsi al vento e grazie, all’idrolisi alcalina, avrete risparmiato l’80% dell’energia rispetto alla procedura tradizionale.

C’è, infine, una terza opzione di sepoltura eco friendly: l’azienda svedese "Promessa" trasforma il vostro corpo in un utile fertilizzante nel giro di un anno. Polvere alla polvere... (cr)

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

15 luoghi che mettono i brividi

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

14 dicembre 2011 Stefano Caneva
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Napoleone tenne in scacco tutte le monarchie d'Europa. Poi, a Waterloo, la resa dei conti. Chi erano i nemici dell'imperatore dei francesi? Come formarono le alleanze e le coalizioni per arginarlo? E perché tutti temevano la Grande Armée? Su questo numero, la caduta di Napoleone raccontata attraverso i protagonisti che l'hanno orchestrata.

ABBONATI A 29,90€

Miliardi di microrganismi che popolano il nostro corpo influenzano la nostra salute. Ecco perché ci conviene trattarli bene. E ancora: come la scienza affronta la minaccia delle varianti di CoVID-19, e perché, da sempre, l'uomo punta al potere. Inoltre, in occasione del 20° anniversario della sua seconda missione in orbita, l’astronauta italiano Umberto Guidoni racconta la sua meravigliosa odissea nello spazio.

ABBONATI A 29,90€

Vi siete mai chiesti quante persone stanno facendo l'amore in questo momento nel mondo? O quante tradiscono? E ancora: Esistono giraffe nane? Cosa sono davvero le "scie chimiche" degli aerei? E quanto ci mette il cibo ad attraversare il nostro copo? Queste e tante altre domande & risposte, sempre curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R, in edicola tutti i mesi. 

ABBONATI A 29,90€
Follow us