Innovazione

Ti sei mai chiesto quanto sia sporco il tuo volante? Forse preferiresti non saperlo

Settecento batteri per cm quadrato.

In effetti è una di quelle domande che non nascono spontaneamente nella nostra mente: nessuno, o quasi, si chiede quanto e se sia sporco il volante della propria auto. Non ci pensiamo, ma è un buon rifugio per tantissimi batteri, e secondo i ricercatori della Queen Mary University, a Londra, è nove volte più sporco della tavolozza delle toilette pubbliche.

Paradossalmente, ogni giorno tocchiamo e impugniamo con fermezza un oggetto decisamente più infetto di un wc di strada, decisamente mai sfiorato a meno di non avere un pezzo di carta tra le nostre dita e la tavola. Sembra impossibile, ma i risultati dei test parlano chiaro: 700 batteri per cm quadrato contro 80. Se riflettiamo un attimo, però, si trovano dei riscontri con il nostro stile di vita: ad esempio, avete mai pulito il vostro volante? Io personalmente mai, mentre le toilette pubbliche vengono disinfettate regolarmente. Oppure pensiamo alle mani dei meccanici a cui affidiamo le nostre auto per i check-up: sono sempre molto sporche e di sicuro non favoriscono il mantenimento della pulizia del nostro volante. Ovviamente, il discorso varia da Paese a Paese: in Inghilterra, dove si è svolta la ricerca, vi è l'abitudine di mangiare il cibo in macchina, in stile McDrive per intenderci, mentre qui in Italia è usanza rara, il che dovrebbe rendere i nostri volanti meno contaminati. Tuttavia il risultato della ricerca resta sbalorditivo e inaspettato.

Mentre pensiamo ad avere un'auto luccicante e con sedili senza macchie e briciole, forse dovremmo preoccuparci un po' di più della nostra salute, dedicando qualche attenzione in più al volante della nostra auto.

29 aprile 2011 Stefano Caneva
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us