Un tifo da terremoto

Lo stadio dei Seattle Seahawks, una delle due squadre di football americano che si contederanno il Super Bowl 2014, è il primo al mondo ad avere dei sensori che misurano le "scosse" sismiche causate dai tifosi.

centurylink-field-seattle
Il Centurylink Field di Seattle (USA) detiene due record grazie ai suoi tifosi: è lo stadio all'aperto più rumoroso (137,6 db) ed è il primo ad essere dotato di rilevatori sismici. |

Chiunque viva nei pressi di uno stadio (per esempio il San Paolo di Napoli) ne è consapevole: a volte, l'entusiasmo dei tifosi fa tremare i muri di casa come se si trattasse di un vero e proprio terremoto.

La stessa cosa devono aver pensato i geologi del Pacific Northwest Seismic Network (PNSN) quando, nel corso di una partita di football dei Seattle Seahawks, hanno registrato un lieve movimento tellurico. La causa? Un touchdown della squadra di casa.

 

Link seri

Che cosa fare in caso di terremoto - i consigli della Protezione Civile

La stazione sismica del PNSN - che è un’organizzazione che si occupa dei terremoti in Nord America - dista solo un centinaio di metri dallo stadio, ma la registrazione ha dato l'idea a Steve Malone, lo scienziato che ha monitorato l'eruzione del Monte Sant'Elena nel 1980, di monitorare lo stadio di Seattle in maniera più scientifica.

 

I primi rendering del "vagina stadium"
VAI ALLA GALLERY (N foto)

 

Stadio sismografo
Il CenturyLink Field, questo il nome dello stadio con una capacità di 67 mila spettatori, è stato dotato di una serie di sismografi ed è stato cablato per registrare i tremori causati dalla folla. DI fatto è il primo stadio al mondo ad avere una propria stazione sismica.

 

Scienziati da stadio
Pur non essendo un vero e proprio esperimento scientifico, quello del PNSN vuole essere un modo per poter registrare in maniera esatta la forza a cui viene sottoposto uno stadio in occasione di un evento tellurico. «La folla è in grado di replicare quasi in maniera identica quello che accadrebbe nel caso di un vero terremoto» ha spiegato Steve Malone.

I dati raccolti potrebbero essere di grande utilità per gli ingegneri civili e i progettisti che volessero valutare quali parti di uno stadio sono sottoposte a maggior tensione.

 

Chi non salta...
Anche i tifosi son stati coinvolti nel progetto. Nello stadio è possibile vedere, in tempo reale, quando e che tipo di vibrazione viene provocata dalla folla grazie al "Hawk-o-Meter", il sismografo che monitora lo stadio.

I tifosi dei Seattle Seahawks, che affronteranno i Denver Broncos nella finale del 48esimo SuperBowl il 2 febbraio 2014, detengono già il Guiness dei primati per lo stadio all'aperto più rumoroso (137,6 decibel).

Ora che hanno anche il loro "tifo-sismografo" personale chi li ferma più?




Ti potrebbe interessare

 

Anche questo è sport
VAI ALLA GALLERY (N foto)

 

21 gennaio 2014 | Giorgio Baratto