Televisori di plastica

Circuiti elettronici stampati su un resistente film plastico.

20021213173252_14

Televisori di plastica
Circuiti elettronici stampati su un resistente film plastico.
Il film plastico in cui sono 'stampati' circuiti integrati.© Xerox
Il film plastico in cui sono "stampati" circuiti integrati.
© Xerox
Grazie a nuove scoperte del centro ricerche della Xerox in Canada (a Mississauga, in Ontario), è più vicino il momento in cui sarà possibile avere schermi televisivi e monitor portatili delle dimensioni di un poster. Fondamentali in questa direzione si stanno rivelando i nuovi polimeri organici semiconduttori che permettono la stampa di schemi elettronici su un substrato plastico. In questo modo gli schemi stessi sono flessibili e utilizzabili per creare circuiti elettronici alternativi a quelli in silicio.
Schermi flessibili. Le possibili applicazioni vanno dalle targhette di identificazione per prodotti di consumo fino a schermi flessibili in “carta elettronica”. «In termini di costi uno dei maggiori vantaggi assicurati dai transistor plastici stampati è la loro totale indipendenza da impianti costosi, al contrario dei tradizionali transistor in silicio, che richiedono ambienti sterili, sistemi di stampaggio sotto vuoto ad alte temperature e complessi processi fotolitografici», ha spiegato Ong, il responsabile del gruppo che si occupa di circuiti elettronici stampati presso il Centro di ricerche Xerox in Canada.

(Notizia aggiornata al 14 dicembre 2002)

13 Dicembre 2002