Innovazione

Telefonini a luci rosse

Sarà la pornografia a decretare il successo dei nuovi video-fonini Umts?

Telefonini a luci rosse
Sarà la pornografia a decretare il successo dei nuovi video-fonini Umts?

Un filmino sul telefonino. I cellulari Umts permetteranno di vedere immagini e filmati da Internet ovunque vi troviate.
Un filmino sul telefonino. I cellulari Umts permetteranno di vedere immagini e filmati da Internet ovunque vi troviate.

Sarà la pornografia a decretare il successo europeo dei nuovi telefonini ultra-veloci Umts. I cellulari 3G (di terza generazione) che secondo le stime più ottimistiche dovrebbero essere disponibili in Italia dal prossimo febbraio, avranno la possibilità di ricevere immagini in movimento con un risoluzione più che discreta, e proprio il mondo della pornografia potrebbe trovare nuovi sbocchi. Almeno questo è quello che pensano i manager delle società pornografiche europee. “L'ottanta per cento del mercato delle nuove tecnologie, VHS, Internet e DVD - spiega Charles Prast alla guida della Private Media Group, la società a luci rosse che ha comprato i resti di Napster - è costituito di materiale per adulti, non c'è motivo per cui non lo sia anche quello dei telefonini di nuova generazione.”
Secondo una società di ricerche, nel 2006 il giro di affari legato alla pornografia sarà di 70 miliardi di Euro (per farsi un'idea, la cifra è di poco superiore al prodotto interno lordo del Cile nel 2001), 4 dei quali realizzati grazie alla telefonia mobile. Un dato confermato dal mercato olandese in cui le società che offrono il servizio telefonico hanno già iniziato a mettere a disposizione dei propri clienti immagini pornografiche. Ma non tutti i fornitori di servizi di telefonia mobile sono d'accordo nel cavalcare la tigre della pornografia portatile, la società svedese Telia Mobile ha affermato che non ha nessuna intenzione di vendere pornografia ai propri clienti. Per i magnati dei prodotti a luci rosse è normale che gli operatori preferiscano non parlarne, ma sono sicuri che sarà una grossa fonte d'introiti per loro.

(Notizia aggiornata al 25 gennaio 2003)

24 gennaio 2003
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us