Innovazione

Tappeto volante fai-da-te

Aladino l'avete sempre detestato. Fosse stato per voi, avreste liquidato il Genio, preso le vostre cose e via, sul tappeto volante. Forse non siete i soli a pensarla così, perché il magico trasporto delle Mille e una notte ha stuzzicato anche la fantasia dei fisici, che sono convinti non si tratti di un'invenzione narrativa. Ecco tutto ciò che vi occorre per realizzarne uno.

Aladino l'avete sempre detestato. Fosse stato per voi, avreste liquidato il Genio, preso le vostre cose e via, sul tappeto volante. Forse non siete i soli a pensarla così, perché il magico trasporto delle Mille e una notte ha stuzzicato anche la fantasia dei fisici, che sono convinti non si tratti di un'invenzione narrativa. Ecco tutto ciò che vi occorre per realizzarne uno.


Il tappeto volante non è più pura fantasia.


Per prima cosa, decidete l'ambiente in cui volete spostarvi. L'aria, direte voi. Gli scienziati per comodità hanno utilizzato un fluido da laboratorio con caratteristiche simili a quelle dell'aria, nel quale hanno immerso una lamina flessibile capace di gonfiarsi e restringersi in risposta a segnali esterni. In pratica il suo moto ricorda quello delle mante, che volteggiano sott'acqua grazie a una serie di piccole increspature delle loro "ali", con le quali creano una pressione capace di contrastare la forza di gravità e bilanciare il loro peso. Ecco il primo segreto per fare un buon tappeto volante: creare delle onde.

Avanti tutta!
Adesso che siete riusciti a farlo stare sospeso, se non volete rimanere lì a mezz'aria bisognerà imparare a far avanzare il vostro tappetino. È sufficiente fare in modo che le onde si propaghino da una sola estremità: il tappeto s'inclinerà leggermente, e poi tenderà a spostarsi verso l'alto. Per accelerare basterà fare in modo che le onde siano molto ampie; se però soffrite il mal d'aria, potete optare per una serie di vibrazioni più piccole ma molto frequenti.

E come ci salgo?
È ancora un po' presto però per progettare una linea di trasporti aerei su moquette. I ricercatori dell'Università di Harward hanno fatto un paio di calcoli: per volare, una lamina lunga dieci centimetri non dovrebbe superare gli 0,1 millimetri di spessore, ma soprattutto dovrebbe vibrare alla frequenza di dieci hertz, ossia 10 oscillazioni al secondo, ognuna con ampiezza di 0,25 millimetri. Troppo per lo stomaco di chiunque. E troppo piccolo, pure? Be', pare che realizzare un tappeto più pesante non sia proibito dalle leggi della fisica, ma per farlo volare occorrerebbe un motore capace di generare un numero impressionante di vibrazioni. Per ora quindi dovremo accontentarci di minuscoli zerbini svolazzanti di materiali leggerissimi, sopra i quali, in ogni caso, non potremo salire.

27 dicembre 2007 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us