Innovazione

Surriscaldamento globale a prova di scettico

Temperatura aumentata di un grado dal 1950.

Il surriscaldamento globale è un dato di fatto e diversi fattori lo confermano come lo scioglimento dei ghiacci. C’è però chi è ancora scettico e il Berkeley Earth Surface Temperature Study potrebbe far cambiare idea a riguardo.

Perché una persona che finora ha avuto dei dubbi riguardo la teoria del surriscaldamento globale dovrebbe cambiare idea proprio grazie a questo studio? La risposta sta nel metodo di ricerca utilizzato e nella filosofia che ha ispirato il progetto. Si tratta innanzitutto di uno studio assolutamente indipendente - non finanziato da alcuno Stato - e quindi libero da qualsivoglia pressione psicologica.

In secondo luogo, il lavoro è svolto senza fini di lucro, ma sostenuto e portato avanti grazie alle donazioni come l’assegno di 150mila dollari staccato dalla Charles G. Koch Charitable Foundation, ente noto per essere tra le file degli scettici. Inoltre è un progetto “open source” che, tradotto in pratica, significa che tutti, volendo, possiamo andare a controllare i dati di persona senza doverci accontentare di quelli riportati da terzi.

E, a proposito di dati, il Berkeley Earth Surface Temperature Study si è avvalso di un numero decisamente maggiore d’informazioni rispetto a qualsiasi altro progetto della stessa natura. Lo studio ha preso in esame più di un miliardo e mezzo di misurazioni provenienti da ben 39.000 stazioni climatiche sparse in tutto il mondo, quasi cinque volte in più rispetto agli standard. L'intero progetto, inoltre, è stato realizzato allo scopo di confutare le teorie degli scettici in merito al surriscaldamento globale come, per esempio, la qualità delle rilevazioni o l'effetto delle isole di riscaldamento urbane.

Le conclusioni?Lo studio ha mostrato un aumento medio della temperatura di quasi un grado Fahrenheit dagli anni Cinquanta ad oggi - un dato in linea con la maggior parte delle altre ricerche effettuate in questo ambito - e ha dimostrato che, anche considerando le obiezioni da parte degli scettici, i valori non subivano differenze statisticamente significative. (sp)

24 ottobre 2011 Stefano Caneva
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Napoleone tenne in scacco tutte le monarchie d'Europa. Poi, a Waterloo, la resa dei conti. Chi erano i nemici dell'imperatore dei francesi? Come formarono le alleanze e le coalizioni per arginarlo? E perché tutti temevano la Grande Armée? Su questo numero, la caduta di Napoleone raccontata attraverso i protagonisti che l'hanno orchestrata.

ABBONATI A 29,90€

Miliardi di microrganismi che popolano il nostro corpo influenzano la nostra salute. Ecco perché ci conviene trattarli bene. E ancora: come la scienza affronta la minaccia delle varianti di CoVID-19, e perché, da sempre, l'uomo punta al potere. Inoltre, in occasione del 20° anniversario della sua seconda missione in orbita, l’astronauta italiano Umberto Guidoni racconta la sua meravigliosa odissea nello spazio.

ABBONATI A 29,90€

Vi siete mai chiesti quante persone stanno facendo l'amore in questo momento nel mondo? O quante tradiscono? E ancora: Esistono giraffe nane? Cosa sono davvero le "scie chimiche" degli aerei? E quanto ci mette il cibo ad attraversare il nostro copo? Queste e tante altre domande & risposte, sempre curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R, in edicola tutti i mesi. 

ABBONATI A 29,90€
Follow us