Tecnologia

Su Hyperloop, a oltre 300 km/h

I primi prototipi del treno superveloce di Musk superano il muro dei 300 km/h. E accelerano più di una F1.

Mentre Elon Musk dichiara di volere mettere in un cassetto, almeno per ora, la conquista di Marte, Hyperloop, il suo rivoluzionario treno ad altissima velocità, sembra procedere a gonfie vele.


Qualche giorno fa lo stesso Musk ha pubblicato su Instagram il video di una capsula di test che raggiunge i 324 km/h di velocità in poco più di 900 metri.

Hyperloop WARR pod run to 201 mph (324 km/h) in 0.8 mile near vacuum tube

A post shared by Elon Musk (@elonmusk) on


Tecnologia tedesca. Il video è stato girato in occasione della SpaceX Hyperloop Pod competition, una gara tecnologica indetta da SpaceX con l’obiettivo di trovare la miglior soluzione per il design del futuristico treno.

Il contest si è tenuto lo scorso week-end a Hawthorne, in California, ed è stato vinto da WARR Hyperloop, il prototipo creato da un team di 30 studenti dell’Università di Monaco, in Germania.

WARR è spinto da un motore elettrico da 50 kW, è realizzato interamente in fibra di carbonio e pesa solo 80 kg.

Più veloce del suono. Secondo i calcoli Hyperloop potrebbe raggiungere i 1.200 km/h di velocità massima e diventare così competitivo con il trasporto aereo, anche se la sua accelerazione, per motivi di comfort dei passeggeri, non potrà mai essere rapida come quella del prototipo.

Il progetto Hyperloop è nato nel 2013 da un’idea dello stesso Musk: il patron di Tesla aveva ipotizzato la costruzione di un treno che si muove all’interno di un tubo sopraelevato e levita grazie a una combinazione di magneti posti all’esterno del treno stesso e sulle pareti della galleria.

L’opportuna coordinazione dei magneti permette al treno di rimanere sollevato e di spingersi in avanti.

Un compressore montato in testa a ogni convoglio aspira l’aria davanti al treno e la espelle sotto alle carrozze, così da ridurre l’attrito e contribuire alla levitazione.

Supersonico e subacqueo. Fino a oggi sono stati costruiti percorsi di test in Nevada e in California. L’obiettivo di Musk è quello di utilizzare Hyperloop per collegare New York a Washington, Dubai ad Abu Dhabu e Parigi con Amsterdam.

Intanto qualcuno pensa già ad una versione sottomarina di Hyperloop per collegare l’Europa agli Stati Uniti.

30 agosto 2017 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Ascesa e declino di Sparta, la polis greca che dominò il Peloponneso con la sua incredibile forza militare e un'organizzazione sociale che forgiava soldati e cittadini pronti a tutto. Perché Beethoven cambiò per sempre il mondo della musica; gli esordi dell'Aids, l'epidemia che segnò un'epoca.

ABBONATI A 29,90€
Questo numero di Focus è speciale perchè l'astronauta dell'Esa Luca Parmitano ci ha affiancato per realizzare un giornale dedicato alle frontiere della scienza, dalla caccia agli esopianeti alla lotta contro il coronavirus fino agli organi stampati in 3d. Grazie Luca per i tuoi consigli e suggerimenti!
ABBONATI A 29,90€

Cosa posso comprare nel mondo con un euro? Perché i crackers hanno i buchi? Dove vanno i gatti quando spariscono da casa? Quanto può dormire un batterio? Correre una maratona fa ringiovanire? Con Focus D&R trovi più di 250 risposte rigorosamente scientifiche alle domande più curiose, divertenti e (anche) un po' folli che potresti mai immaginare.

 

 

ABBONATI A 14,90€
Follow us