Innovazione

Sottomarini russi per salvare il Golfo del Messico

Pronta a intervenire nel Golfo del Messico.

Due sottomarini russi per fermare la marea nera nel Golfo del Messico, dopo che tutti i tentativi della British Petroleum, la compagnia responsabile del disastro, sembrano essere andati a vuoto. La proposta viene dalla Russia, in particolare dal timoniere del Mir-2 Yevgenii Chernyaev, secondo il quale il suo sottomarino, insieme al "fratello" Mir-1 può porre rimedio a quella che è una delle più grandi catastrofi ambientali della storia. Questo perché i due sottomarini russi sono tra gli unici strumenti capaci di raggiungere le profondità marine a cui avvengono le fuoriuscite causate da BP, anche se per intervenire dovrebbero essere dotati di uno speciale equipaggiamento per il recupero del petrolio, oltre che popolati da "un team di specialisti internazionali". Tutte cose che però richiedono tempo, e visto lo stato avanzato del disastro, che ormai prosegue da mesi, potrebbe anche essere ormai troppo tardi.

In ogni caso, Chernyaev assicura che la Russia "non si tirerà indietro", ricordando che esistono al mondo solo quattro sommergibili in grando di scendere fino a 6mila metri di profondità: oltre ai due Mir, ci sono il francese Nautile e il giapponese Shinkai. Dove finora non sono riusciti una serie impressionante di robot attrezzati per le profondità marine, navi specializzate, piani più o meno fantasiosi e l'aiuto di Kevin Costner, forse potrebbero avere successo proprio i sottomarini russi che, conclude Chernyaev, "sono noti per essere i migliori, con a bordo un gruppo di specialisti dalla lunga esperienza".

12 luglio 2010 Stefano Caneva
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us