Innovazione

Sony Ericsson salvata in extremis da Xperia

Tutto merito della serie di smartphone Xperia.

Sony Ericsson ha reso noti di risultati finanziari relativi al terzo trimestre 2011 e i dati sono a dir poco incoraggianti. Dopo aver registrato una perdita di ben 50 milioni di euro a metà anno, l’azienda nippo-svedese dice grazie alla sua famiglia di smartphone Xperia.

“Xperia è una famiglia di smartphone di successo”

Fine del tunnel? - Il miglioramento finanziario sembra dovuto principalmente alla serie di smartphone Xperia che, da quando ha adottato il sistema operativo sviluppato da Google, sembra aver ingranato una marcia in più nella competizione tra produttori di dispositivi cellulari. Sony Ericsson ha venduto 22 milioni di smartphone Xperia, pari a oltre l’80% delle vendite totali dell’azienda nippo-svedese, mettendo una “pezza” al negativo di 50 milioni di euro fatto segnare del secondo trimestre del 2011. Bert Nordberg - Presidente e CEO di Sony Ericsson - spiega che i risultati positivi sono la conseguenza di un cambio di strategia aziendale.

Android superstar - Uno dei principali motivi del successo di Sony Ericsson, oltre a quello di aver notevolmente migliorato i propri device, è certamente la scelta di appoggiare maggiormente il sistema operativo di Google. Puntare su Android, insomma, ha certamente invogliato gli utenti a comprare gli smartphone Sony Ericsson.

Avanti così! - Bert Nordberg sottolinea che Sony Ericsson continuerà a investire nel mercato degli smartphone e ad ampliare la famiglia Xperia per tutto il 2012. Come vi avevamo anticipato, sembra aumentare sempre più l’interesse da parte di Sony verso la sua associata anche in vista della scadenza del contratto di partnership con Ericsson avviato nel lontano 2001. (sp)

Jack ti regala l'archivio hi-tech più completo e aggiornato

17 ottobre 2011 Daniele Perotti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us