Innovazione

Sony Ericsson conferma niente smartphone con WP7!

Sony Ericsson dice no a Microsoft.

Con Windows Phone 7 corriamo il rischio di standardizzare i nostri smartphone. Saremo obbligati a competere solo sul design e sul prezzo.” Con queste parole Pierre Perron, amministratore delegato di Sony Ericsson, ha smentito le voci che vedevano l’uscita sul mercato nei prossimi mesi di uno smartphone prodotto dalla collaborazione tra Microsoft e la joint venture nippo-svedese.

Già da Settembre circolavano le voci sulla collaborazione da Sony Ericsson e Microsoft per ottenere un nuovo smartphone Windows Phone 7!

Anche secondo Walker, che nella joint venture nippo-svedese ricopre il ruolo di Head of Product Marketing, il maggior problema degli smartphone per cui viene adottato Windows Phone 7 è la standardizzazione dei dispositivi per l’aspetto tecnico e diventerebbe sempre più difficile concorrere solo sul design e sui costi, insomma se è già difficile sopravvivere in un mercato come quello di oggi in cui l’innovazione viene proprio dal sistema operativo, figuriamoci se tutti gli smartphone fossero uguali!

Rimane costante l’amore per Android, che resta per ora l’unica piattaforma a cui Sony Ericsson affiderà i suoi dispositivi di prossima uscita.

Tuttavia Pierre Perron, in una delle sue ultime dichiarazioni, ha fatto un lieve riferimento anche ad una trattativa per l’acquisizione di alcune licenze del tanto discusso operative system di Redmond, rimangono le limitazioni tecniche dei terminali Sony Ericsson imposte per l’utilizzo di Windows Phone 7, ha spiegato Perron, e saranno proprio queste a decidere il destino di Sony Ericsson e Microsoft.

C’è una novità anche per quanto riguarda il mondo dei tablet, infatti Perron ha commentato come Sony Ericsson non abbia alcuna intenzione di seguire i suoi concorrenti: Samsung, LG, BlackBerry. Il CEO di Sony Ericsson France ha infatti affermato come Sony Ericsson non farà uscire il ventiquattresimo tablet in un mercato oramai saturo!

22 novembre 2010 Daniele Perotti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us