Innovazione

Sony CFD-A110, l'ultimo dei mangianastri

L'ultimo mangiacassette di Sony

Sono ormai lontani i tempi in cui, quando ci si innamorava di una ragazza, si preparava una bella cassetta con le proprie canzoni preferite e gliela si regalava. Nell'era di Internet, non sono mancati i tentativi d'ammodernamento di questa sorta di "rito": sono nati, così, siti come Muxtape oppure MixTape.me. Ma evidentemente tutto questo non è servito granché: Sony, il marchio che ha inventato il Walkman, ha deciso di produrre il suo ultimo mangianastri.

Si chiama CFD-A110 ed ha un design piuttosto retrò, con inserti in legno e la manopola a cursore della radio ben in vista; per essere comunque al passo con i tempi, oltre al già citato mangianastri integra ovviamente un lettore CD. Già, i CD: sono stati proprio loro a condannare a morte le audiocassette analogiche, ma non bisogna dimenticare i grandi meriti che vanno attribuiti a questa ormai obsoleta tecnologia per quanto riguarda la cultura musicale degli ultimi trent'anni. Prima di essa, c'era solo il disco in vinile: impossibile da copiare, costoso e della durata massima di 30 minuti per faccia. Con l'avvento del nastro magnetico, invece, arrivò la possibilità di copiare gli album ad amici - e fidanzate... - e, soprattutto, di creare compilation personalizzate. Con ogni probabilità, il pop non sarebbe mai diventato così "popolare" se non si fosse contemporaneamente affermata una tecnologia di così larga diffusione.

Il CFD-A110 costa 175€: certamente non è poco per un prodotto che nasce già datato tecnologicamente, ma d'altra parte i ricordi non hanno prezzo e Sony non vi darà una seconda possibilità. Non vorrete gettare via tutte quelle cassette che conservate ancora gelosamente in soffitta, vero?

20 maggio 2010 Luca Busani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us