Innovazione

Solo due iPhone 5 a testa... punto e basta!

La storia della donna che ne voleva troppi!

di
iPhone 5... ma che meraviglia! Sai che ti dico? Adesso ne compro un bel po' così li regalo ad amici e parenti per Natale! Meno male allora che non vivi nel New Hampshire (USA) dove una donna è stata fermata a colpi di taser per aver tentato di comprarne troppi. Guarda il video!

"Voleva regalarli ai suoi parenti in Cina, ma non c'è stato niente da fare"
Ma che strano caso... - Voleva solo acquistarne qualcuno in più. Xiaojie Li, una cinese di 44 anni, aveva appena comprato due iPhone 5 il venerdì prima al Pheasant Lane Mall, il centro commerciale vicino casa, a Nashua. Poi aveva pensato di regalarli ai suoi parenti e ha provato in tutti modi a comprarne altri, anche online. Niente da fare: Apple è stata molto rigida. Ma non aveva risolto il problema delle scorte?

Ingiustizie ingiustificate - La donna, così, è tornata all’Apple Store dove aveva acquistato i primi due iPhone 5, ma i commessi sono stati irremovibili: raggiunta la "quota massima". Xiaojie Li non si arrende e decide di filmare diversi clienti che, a suo parere, potevano comprarne quanti ne volevano. Peccato che, dopo poco, sia stata scortata fuori dal negozio.

Oltre al danno la beffa - La donna si è proprio messa in testa di comprare tanti iPhone 5, così pensa a un diversivo: li ha preordinati online, e poi si recata di persona per ritirarli. Niente da fare, a quanto pare gli impiegati di Apple tengono traccia di tutto, per cui il tentativo di Xiaojie Li fallisce di nuovo. E viene nuovamente stata invitata a lasciare il negozio. Non contenta, prova a resistere con tutte le sue forze, prima ai commessi e poi alla sicurezza: cos’ha ottenuto alla fine? Una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale e violazione di proprietà. E dire che era disposta a spendere più di 12.000 euro che aveva con sé in contanti. (sp)

La disavventura di Xiaojie Li e i "suoi" iPhone 5

15 dicembre 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us