Innovazione

Smartphone olografici e comandati con la mente

Arriveranno in meno di cinque anni.

Se ieri chiacchieravi al telefono ascoltando solo la voce del tuo interlocutori, adesso avete la possibilità di guardarvi negli occhi grazie alla video chat. E domani? L'era degli ologrammi che ti mostrano l'immagine 3D della persona dall'altro capo del telefono è alle porte.

“Per ora puoi comandare iPhone con le onde cerebrali”

Ologrammi 3D - Nel 2015 i telefoni cellulari avranno funzioni olografiche, ossia permetteranno di proiettare l'immagine tridimensionale della persona dall'altro capo del “filo”. A sostenerlo è un sondaggio condotto da IBM tra 3.000 scienziati. Sembra pura fantascienza, in realtà è una tecnologia già in fase di sviluppo presso il dipartimento di fotonica dell'università dell'Arizona. Agli inizi di novembre, infatti, il professor Nasser Peyghambarian aveva tenuto una sbalorditiva dimostrazione di un sistema di telecamere in grado di catturare il soggetto da più angolazioni e trasmettere ologrammi 3D a 360 gradi risolvendo una quelle questioni più spinose, ossia riprendere il soggetto da tutte le angolazioni.

Lettura del pensiero - Nell'attesa dell'arrivo degli ologrammi 3D a misura di telefonino, non ci resta che accontentarci di poter controllare l'iPhone con la forza del pensiero. XWave è una cuffia speciale che legge, o almeno cerca di farlo, le onde cerebrali grazie alla tecnologia detta NeuroSky. Si tratta più che altro di puro divertimento, ma collegando le cuffie al melafonino sullo schermo comparirà un grafico che mostra i tuoi stati d'animo come il grado di rilassatezza o quello di concentrazione. XWave costa 100 dollari, mentre l'applicazione per iPhone è gratuita.

Scopri i cellulari più incredibili di Nokia

27 dicembre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us