Innovazione

Smartphone: Nokia N900 ti riconosce dalla faccia

Massima sicurezza: capisce chi è il padrone.

In questi giorni la società finlandese Nokia ci regala una sorpresa dietro l’altra: mostrandoci novità giornaliere ed anteprime non volute come le immagini del primo smartphone con sistema operativo Meego, o notizie brutte come l’esplosione del Nokia 1209 che ha causato la sconvolgente perdita di un ragazzo indiano. Con notizie belle o brutte in questo periodo Nokia è ogni giorno presente!

La notizia di oggi fa parte delle belle, infatti, sembra che un gruppo di ricercatori del Università del Manchester, nel Regno Unito, siano riusciti ad elaborare una nuova funzione per il Nokia N900 ci controllo degli accessi. Nello specifico con questa nuova funzione si

È possibile monitorare e controllare 22 caratteristiche facciali in tempo reale utilizzando la fotocamera frontale dello smartphone, inoltre, questa chiccha tecnologica funziona anche se la fotocamera è girata di 180°, vi riconosce a testa in giù!

Lo studio di questa tecnologia è stato possibile grazie alla EU-funded Mobile Biometrics (MoBio) project, lo scopo principale p quello di poter utilizzare il proprio viso per autenticare l’accesso ai siti protetti per l’accesso con lo smartphone.

E’ ancora da valutare la quantità di tempo richiesta per il riconoscimento facciale e per l’accesso al sito con questa nuova tecnologia, tuttavia la sua sicurezza non è minimante in discussione!

Pensate alle vostre password, ai vostri PIN, niente più numeri e combinazioni alfanumeriche potrete scordarli vi basta il vostro viso ed il Nokia N900!

24 agosto 2010 Daniele Perotti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us