Innovazione

Nel tempio del calcio, scende in campo la tecnologia

Hawk Eye, l'occhio di falco tecnologico studito per aiutare gli arbitri a vedere i gol fantasma, è sceso in campo a Wembley. Per ora è un esperimento, ma presto potrebbe entrare davvero in servizio.

Sabato scorso, durante l'incontro amichevole di calcio tra Inghilterra e Belgio, è entrata ufficialmente in campo... la tecnologia, anche se (per ora) soltanto per un allenamento. Nel mitico stadio londinese di Wembley, infatti, sono state installate le "super telecamere" dell'occhio di falco, Hawk Eye, uno dei due sistemi che la Fifa (la Federazione internazionale che governa il calcio) sta pensando di introdurre per aiutare gli arbitri nella situazione più delicata che possa capitare loro: quella di stabilire se il pallone ha varcato o meno completamente la linea di porta.

A breve la decisione definitiva
L'occhio di falco, che si basa su un sistema di telecamere che catturano centinaia di fotogrammi al secondo (per scoprire come funziona Hawk Eye, leggi questo articolo), è stato impiegato in modalità "sperimentale": i dati delle sue osservazioni sono stati inviati per questa volta a un team di tecnici e non, come sarà quando (e se) verrà adottato definitivamente, sull'orologio dell'arbitro. In ogni caso non ha avuto un gran da fare, visto che di azioni dubbie o "gol fantasma" non ce ne sono stati.

L'altro concorrente
La Fifa non ha ancora fornito alcuna informazione circa l'esito di questo esperimento. Ha invece confermato che qualche settimana fa un altro sistema, chiamato GoalRef (di cui si parla nell'articolo) e basato su sensori, è stato collaudato in occasione di due partite del campionato di calcio danese. La decisione definitiva su quale sarà il sistema vincitore (uno dei due, entrambi o nessuno) sarà comunicata il prossimo 5 luglio, all'indomani della finale del Campionato europeo di calcio che potrebbe essere dunque l'ultima arbitrata senza l'aiuto della tecnologia.

I "gol fantasma" più famosi della storia del calcio.

4 giugno 2012 Roberto Graziosi
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us