Innovazione

Samsung Note: una via di mezzo tra smartphone e tablet

Ho schermo da 5.3 pollici.

Come definireste un dispositivo dotato di display da 5.3 pollici: uno smartphone supersized o un mini tablet? Definire il nuovo dispositivo creato da Samsung e presentato all’IFA di Berlino non è semplice. Il Samsung Galaxy Note, dotato di un display HD Super AMOLED da 5.3 pollici racchiude in se una risoluzione di 1280x800 pixel oltre due camere nascoste in una scocca di design hi-tech. Dal punto di vista dell’hardware il Galaxy Note è dotato di un processore da 1.4 GHz dual-core affiancato da 1 Gb di RAM che garantiscono ad Android Gingerbread una fluidità senza eguali.

Tornando alle specifiche il Note verrà prodotto in due versioni la prima con uno storage da 16 e la seconda con 32 Gb, per quanto riguarda la fotocamera principale ha un sensore da 8 Mpixel affiancata da un flash LED, mentre la frontale ha una risoluzione di 2 Mpixel per videochiamate di alta qualità! L’uso del pennino, chiamato “S Pen”, ricorda molto lo stile dei PDA del passato donando al Galaxy Note un fascino ineguagliabile e una semplicità d’uso senza paragoni. Tuttavia per gli amanti del touch puro l’utilizzo del dito non dovrebbe essere un problema.

L’introduzione di questo nuovo formato potrebbe rappresentare un degno concorrente per i tablet anche se l’utilizzo è molto differente. Samsung ha reso disponibile ovviamente tutte le informazioni necessario per poter sviluppare nuove App dedicate al suo nuovo dispositivo perché ormai il cuore degli smartphone risiede nelle applicazioni che permettono di personalizzarlo come meglio crede l’utente.

Vi lasciamo al video di presentazione che dà una valida dimostrazione delle funzionalità del Galaxy Note! (ga)

I migliori smartphone del momento

2 settembre 2011 Daniele Perotti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us