Ritirata d'avanguardia

Arriva dal Giappone un wc ipertecnologico.

200372114457_8
|

L’indebita intrusione della tecnologia nella quotidianità più umile pare avere ormai violato irrimediabilmente anche l’ultimo rifugio consentito all’umano isolamento: il bagno.
Una società giapponese ha dotato un ergonomico water di un bracciolo laterale con una console Hi tech per rendere altamente interattiva la più triviale delle esperienze umane. Il prodotto si chiama ECO Washer e consiste nella presenza di un piccolo tubicino che fa egregiamente le veci del bidet, grazie all’emissione di un getto d’acqua regolabile con la console in direzione e abbondanza.
Là dove non batte mai il sole... e soffia il fhon. Terminate le operazioni di lavaggio si può così dare inizio alla necessaria asciugatura: ma se pensate che si debba armeggiare con un asciugamano vi sbagliate di grosso. Dopo aver impartito il giusto ordine, ECO Washer provvederà infatti a emettere aria calda da più parti, regimentabile tra i 40 e i 59 gradi. Così, come è facile intuire, anche gli asciugacapelli hanno i giorni contati: basta infilare la testa nella tazza.
Per i mesi invernali, quando il freddo rigido rischia di turbare la prestazione, si può inoltre attivare la funzione riscaldamento che conduce l’asse alla temperatura assolutemente confortevole di 30-40 gradi. Non resta che citare da ultimo la capacità di ECO Washer di deodorare l’ambiente a giochi fatti. In pratica manca soltanto la connessione a Internet: solo allora ECO Washer potrà dirsi un prodotto davvero completo.

(Notizia aggiornata al 24 luglio 2003)

 

21 luglio 2003