Innovazione

RIM: ennesimo tracollo alla borsa di Wall Street

Ennesimo crollo in borsa.

Che RIM (Research In Motion) se la passasse male è cosa ormai nota e questo ennesimo tracollo in borsa che ha ulteriormente diminuito il valore delle sue azioni proprio non ci voleva.

Sebbene gli Stati Uniti rappresentino da sempre uno dei mercati più importanti per RIM, ora anche gli USA hanno dato un duro colpo al produttore dei celebri smartphone BlackBerry che rimane ancora forte, almeno per il momento, sul mercato britannico.

Ma torniamo a parlare del mercato azionario che in questi giorni sta sconvolgendo le maggiori piazze d’affari internazionali: il prezzo delle azioni RIM è sceso a 21.54 dollari, un valore che torna ai livelli del 2006 quando il successo dei modelli BlackBerry ancora non era iniziato.

RIM, nell’arco di pochi anni, aveva raggiunto e superato la soglia dei 144.50 dollari per azione lanciando sul mercato dispositivi di successo come il Bold 9000 e il Perl 8110 e rendendo disponibile anche una nuova versione del suo sistema operativo.

Nonostante la sua offerta continui ad arricchirsi con sempre nuovi modelli come il Bold 9900 e una nuova versione dell’OS BlackBerry (arrivata alla release 7) RIM sembra non riuscire a competere con smartphone del calibro di iPhone 5 o del Samsung Galaxy Prime che stanno per arrivare sul mercato.

Dopo l’insuccesso del Playbook, che presto riceverà una drastica riduzione di prezzo, il colosso canadese ha deciso di concentrarsi nuovamente sulla tecnologia QNX nella speranza di poterla introdurre quanto prima nei suoi smartphone. (sp)

23 settembre 2011 Daniele Perotti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us