Innovazione

Rilasciato il primo trailer in game

Dead Island torna a mostrarsi al pubblico evidenziando attraverso il primo trailer in game il netto contrasto tra le idilliache atmosfere tropicali e gli scenari di morte e distruzione che si presenteranno ai giocatori.

Ne avevo già parlato nel recente periodo, è vero, ma con l’avvicinarsi dell’estate e delle vacanze è sempre bene fare il punto della situazione sui nuovi e promettenti titoli che raggiungeranno il pubblico di giocatori nei prossimi mesi. Magari a partire da Dead Island, che proprio oggi si mostra al pubblico attraverso un nuovo trailer che ne mette in risalto la splendida Isola Banoi, teatro della vicenda che nel corso di questa terrificante avventura diventerà presto teatro di truculenti scontri con un solo obiettivo: sopravvivere all’orda di zombie che infestano l’ambiente di gioco. Un bel contrasto, pensando che potrebbe trattarsi idealmente di una delle tante mete vacanziere da noi ambite, non è vero?

Interessante, dal punto di vista prettamente tecnico, notare la qualità che il motore poligonale sembra elargire senza alcune incertezza e, fermo restando che saranno necessarie prove approfondite per confermare la bontà del prodotto, più lo guardo e più mi soffermo a riflettere sulla drammaticità delle scene pensate dagli sviluppatori, potenzialmente in grado di non confezionare il solito gioco di stampo horror, ma qualcosa di più complesso ed elaborato, anche come storia, rispetto alla massa. Chissà quanto sarò andato vicino alla verità, nel frattempo visitate UpperPad e gustatevi lo spettacolare trailerin game.

Roberto Ritondo

17 maggio 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us