Innovazione

Raggio laser accecante anti-sommossa

Raggio laser accecante anti-sommosse.

La Polizia del Regno Unito, dopo i disordini creati dagli indignati nel mese di agosto, stanno valutando l’uso di un’arma laser in grado di accecare i protestanti senza causare - in teoria - nessun danno permanente.

“Non si sa ancora quali danni potrebbe causare alla vista”

Abbagliante! - Il laser, ideata dalla Marina Reale, è stata inizialmente sviluppato come arma di contrasto non letale contro i pirati somali. L’effetto, secondo gli ideatori, sarebbe simile a quello che si prova esponendo gli occhi alla luce diretta del giorno. Utile anche, insomma, in caso di un attacco di vampiri.

Luce letale? - Non è ancora chiaro se il raggio provochi danni a lungo termine alla vista delle vittime, né come potrebbe essere sperimentato e, soprattutto, su chi. Non è una novità che i puntatori laser o armi accecanti vengono utilizzati per disorientare i nemici. Uno degli esempi più recenti è la guerra in Afghanistan. Paul Kerr, amministratore delegato di Photonic Security Systems a cui è affidata la produzione del fucile SMU 100, spiega che si tratta solo di un deterrente: «Se non vedi una cosa», ha affermato, «non la puoi colpire” ».

Vedremo… - Al di là delle ovvie considerazioni morali sull’utilizzo dell'arma, e sull’incertezza riguardo ai possibili danni permanenti causati alla vista che includono la cecità, c’è un altro dettaglio che la Polizia britannica sta valutando… il prezzo. Questo giocattolino, degno di Guerre Stellari, costerebbe circa quarantamila sterline a pezzo. Insomma, chi vivrà vedrà, dicono. Sempre che qualcuno non ci accechi prima. (sp)

Chiara Reali

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

LE TOP GALLERY DI JACK

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

14 dicembre 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us