Innovazione

Quanto costa fabbricare un 3DS

Vale davvero i 259€ richiesti?

Siamo sicuri che nel weekend molti di voi avranno ceduto alla tentazione e saranno corsi a provare - ed eventualmente acquistare - il nuovo Nintendo 3DS; d’altra parte, negli ultimi giorni non s’è parlato d’altro o quasi. Tra le caratteristiche che vi avranno certamente colpiti, oltre al portentoso schermo autostereoscopico, alla doppia fotocamera ed alla grafica notevolmente migliorata rispetto a quella a cui ci avevano abituati i suoi predecessori, c’è senza dubbio il prezzo, che si colloca ben al di sopra della media delle tradizionali console portatili. D’accordo, si tratta di un prodotto che nasce straordinario, pertanto il suo costo non può essere ordinario, ma è davvero giustificato un incremento di circa 100€ rispetto al vecchio DSi?

Un gruppo d’esperti ha, così, deciso di smembrare un 3DS per vedere in dettaglio cosa contenga. Non vogliamo annoiarvi scendendo troppo nei particolari, ma vi diciamo soltanto che, a conti fatti, il valore della componentistica che si trova al suo interno non supera i 71€. Precisiamo subito che questa cifra non comprende i costi di ricerca e sviluppo, quelli di produzione, né tantomeno quelli di brevetti e distribuzione; eppure risulta evidente che i margini di guadagno per la casa nipponica devono esser imponenti: vi basti sapere che il precedente DSi aveva un prezzo di fabbricazione di circa 60€, quindi di soli 11€ inferiore.

Un’ulteriore sensibile differenza si registra, inoltre, tra una nazione e l’altra, con operazioni di cambio tutt’altro che trasparenti: mentre in Giappone il 3DS viene venduto a poco più di 210€, negli Stati Uniti scende addirittura a meno di 180€ ed in Inghilterra risale a quasi 200€; solo nei paesi della zona euro si tocca la vetta dei 259€. Al riguardo, fa sorridere l’avvertimento che James Honeywell, marketing manager di Nintendo per il Regno Unito, ha rivolto al pubblico: il prezzo della console potrebbe lievitare nei prossimi giorni, a causa della riduzione delle scorte e della crisi giapponese, perciò chi è interessato farebbe bene ad impossessarsene quanto prima, approfittando delle "vantaggiose" offerte di lancio. A proposito di promozioni, in Italia al momento non è stato proposto alcun bundle ed anche questo elemento concorre a rendere ancor più elevato l’esborso iniziale, visto che tra dispositivo, videogame ed accessori si sfora tranquillamente il tetto dei 300€.

A questo punto non c’è molto da aggiungere, se non che il coltello dalla parte del manico ce l’ha Satoru Iwata, il quale non ha nascosto d’aver stabilito l’importo in seguito ad un’accurata indagine di mercato, un po’ come fa ormai da anni Apple: siamo liberi di non approvare questo metodo, ma non possiamo far altro che adeguarci, pagando quanto ci viene richiesto, oppure roderci dall’invidia ogni volta che vediamo un bambino, più fortunato di noi, che gioca con un 3DS in mano.

Guarda i 10 gadget più attesi del 2011

28 marzo 2011 Luca Busani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us