Innovazione

Pubblicità Samsung? Paga Apple, ovviamente.

Obbligata da un giudice inglese

di
Gogna mediatica per la casa di Cupertino che, dopo aver perso un’importante round nella guerra legale che la vede contrapposta alla Samsung, ora sarà costretta a far pubblicità alla rivale. Immediato il ricorso, ma le speranze sembrano esigue.

"Apple costretta a pubblicizzare il suo rivale nel campo dei tablet"

Il danno e la beffa

Uno-due da KO – Le due sentenze, firmate entrambe dal Giudice Colin Birss, arrivano nel giro di nemmeno 10 giorni e sono un uno-due di quelli difficili da digerire. Le speranze della Apple di vedere ritirati i tablet della Samsung dal mercato inglese (cosa invece accaduta negli Stati Uniti) sono ormai ridotte al lumicino e, come se non bastasse, dovrà scucire parecchi soldi per fare pubblicità a quella che, allo stato attuale delle cose, è la sua rivale più pericolosa ed agguerrita.

La sentenza/1 – La prima delle due sentenze “incriminate” risale allo scorso 9 Luglio. Il Giudice dell’Alta Corte di Londra Colin Birss si esprime a favore di Samsung e, di conseguenza, respinge l’istanza presentata da Apple. La casa di Cupertino chiedeva il ritiro dal mercato inglese dei Galaxy Tab rei, a loro dire, di copiare il design dell’iPad. La motivazione addotta dal giudice inglese è a dir poco spiazzante: il tablet Samsung “isn’t cool as iPad”, non è figo quanto l’iPad.

La sentenza/2 – Evidentemente, però, questo non era ancora sufficiente per il giudice inglese. Lo scorso 19 Luglio lo stesso Birss è tornato a pronunciarsi sul caso ed ha emesso un secondo verdetto che molto probabilmente mette definitivamente al tappeto le speranze del gigante statunitense. Apple sarà costretta ad esporre per i prossimi sei mesi sulla Home Page del suo sito inglese un semplice avviso: il Galaxy Tab non copia il design dell’iPad e quindi non infrange nessuna brevetto registrato. Inoltre, lo stesso avviso dovrà apparrire su diversi quotidiani, riviste e siti internet – Financial Times, Daily Mail, Guardian Mobile magazine e T3 tra gli altri – così che tutti possano capire che Samsung non ha mai copiato il design Apple. (pc)

Mobile World Congress 2012 - SAMSUNG

20 luglio 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us