Innovazione

Perché lungo il percorso del canale di Panama c’è un dislivello di 26 metri?

Fino al 1914, anno di apertura del canale, le due Americhe erano unite da una sottile striscia di terra. Allo scopo di mettere in comunicazione l’Atlantico e il Pacifico ed evitare alle navi il...

Fino al 1914, anno di apertura del canale, le due Americhe erano unite da una sottile striscia di terra. Allo scopo di mettere in comunicazione l’Atlantico e il Pacifico ed evitare alle navi il lungo periplo del Sud America, l’istmo fu tagliato.
I lavori, iniziati nel 1881, furono colossali, anche perché la zona attraversata raggiungeva i 160 m di altitudine: per ridurre il dislivello prima a 50 m e poi a 26, vennero asportati quasi 80 milioni di m3 di roccia! L’opera però si fermò e nel 1904 subentrarono gli Stati Uniti, che optarono per la realizzazione di un canale a chiuse che si sarebbe elevato fino ai 26 m rimasti e avrebbe permesso alle navi di superare questo dislivello. E così è stato: dopo 23 km a livello dell’Atlantico, il canale viene innalzato a 26 m dalle chiuse di Gatún; le chiuse di Pedro Miguel lo abbassano poi alla quota di 16,5 m, finché la diga di Miraflores lo porta a livello del Pacifico nei pressi di Balboa.
In questo modo i due terzi del canale si trovano a un’altitudine superiore a quella del mare.

28 giugno 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La morte atroce (e misteriosa) di Montezuma, la furia predatrice dei conquistadores, lo splendore della civiltà azteca perduta per sempre: un tuffo nell'America del sedicesimo secolo, per rivivere le tappe della conquista spagnola e le sue tragiche conseguenze. 

ABBONATI A 29,90€

Il ghiaccio conserva la storia del Pianeta: ecco come emergono tutti i segreti nascosti da milioni di anni. Inoltre: le aziende agricole verticali che risparmiano terra e acqua; i tecno spazzini del web che filtrano miliardi di contenuti; come sarà il deposito nazionale che conterrà le nostre scorie radioattive; a che cosa ci serve davvero la mimica facciale.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa sono i pianeti puffy? Pianeti gassosi di dimensioni molto grandi ma di densità molto bassa. La masturbazione è sempre stata un tabù? No, basta rileggere la storia della sessualità. E ancora: perché al formaggio non si può essere indifferenti? A quali letture si dedicano uomini e donne quando sono... in bagno?

ABBONATI A 29,90€
Follow us