Innovazione

Per il suo futuro LG punta tutto su Android

Nei suoi prossimi smartphone.

Window Phone 7 tarda ad arrivare? Niente paura! iPad ha rivoluzionato il mercato dei laptop? Nessun problema! iPhone è giunto alla quarta generazione e, nonostante questo, continua a vendere, vendere e vendere? Non preoccupatevi: per tutti questi interrogativi, LG ha già pronta una risposta ed il denominatore comune è Android, il sistema operativo per dispositivi mobili sviluppato da Google.

Si sa, infatti, che il gruppo coreano lancerà nel prossimo autunno il suo primo tablet PC, il cui hardware rimane tuttora avvolto nel mistero. Al contrario, quasi tutto è noto per quel che riguarda la sua nuova gamma di telefonini full touch, che verrà commercializzata più o meno nello stesso periodo: Optimus Z sarà il modello di punta e monterà lo stesso processore OMAP3630 di Texas Instruments, che viene già utilizzato nel Motorola Droid X e che gli garantirà prestazioni e multimedialità - registrerà video in alta definizione e sarà compatibile con le reti DLNA - al vertice della categoria; Optimus One, invece, sarà il modello entry level ed avrà caratteristiche e design analoghi ai cosiddetti LG Friendly Phones; tra i due, infine, si collocherà Optimus Chic, che sarà un ottimo compromesso tra estetica, tecnologia e costo.

Come abbiamo già detto, tutti questi dispositivi saranno dotati di ampi display touchscreen ed installeranno la versione 2.2 di Android, nome in codice Froyo, personalizzata ad hoc da LG: questo conferma una sorta di moda, lanciata prima da Motorola con i suoi terminali Droid e poi rivista nell'ultima serie Xperia X10 di Sony.

Essendo open source dalla nascita, il sistema operativo sviluppato da Google consente infatti modifiche ed ottimizzazioni che permettono alle case produttrici di ottenere il massimo dal proprio hardware senza costi di licenza, con evidenti vantaggi sia per loro che per gli utenti finali. Pertanto, come campeggiava sulla copertina della Guida galattica per gli autostoppisti, "Don't panic": di valide alternative tecnologiche è pieno il mercato... basta tenere d'occhio LG!

6 luglio 2010 Luca Busani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us