Innovazione

Paparazzi come cecchini: ecco il mirino laser per fotocamere.

Il mirino per foto da veri cecchini.

Ormai i paparazzi devono esser addestrati come soldati: per rubare gli scatti migliori devono essere in grado di scavalcare muri, strisciare inosservati nell'ombra, rincorrere auto in corsa e resistere ai colpi di bodyguard e VIP rabbiosi. Non stupisce, quindi, che nel mondo della fotografia sbarchino tecnologie di origine militare: arriva, infatti, il mirino laser per fotocamere, identico a quello utilizzato in passato dai cecchini sui loro fucili.

Se avete giocato a Call Of Duty: Modern Warfare 2, saprete già di che genere di oggetto stiamo parlando: il Tactical Four Reticle Sight è un piccolo congegno che consente di centrare con la massima precisione le "vittime" dei propri scatti. Per il puntatore visualizzato è possibile scegliere tra due colori - rosso e verde - e quattro forme differenti - punto, punto cerchiato, croce e croce cerchiata -, mentre l'intensità del laser emesso è regolabile in proporzione alla distanza da coprire. Si aggancia alla presa per il flash (la cosiddetta "hot shoe") della vostra fotocamera e si spegne da solo al momento dello scatto, evitandovi così di ritrovarlo come ospite indesiderato al centro dell'inquadratura. Funziona con una comunissima batteria a bottone ed ha un prezzo estremamente accessibile di 36€. Per chi fosse interessato all'acquisto, può trovarlo qui.

D'ora in poi, perciò, non preoccupatevi se un puntino rosso tremolante centra il vostro viso: nessuno sta cercando d'uccidervi, ma solo d'immortalarvi in una fotografia, a meno che non svolgiate lavori di dubbia reputazione oppure scegliate mete alquanto insolite per il vostro tempo libero...

17 maggio 2010 Luca Busani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us