Panasonic e Unesco si alleano per promuovere l'ecosostenibilità

Alleate per l'ambiente.

Una delle società più importanti dal punto di vista della tecnologia, la Panasonic, ha firmato un accordo i collaborazione con il Comitato per il Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco per promuovere lo sviluppo sostenibile nelle generazioni future tramite la conservazione del Patrimonio dell'Umanità stesso e l'educazione ambientale. Per i prossimi due anni Panasonic si impegnerà in attività di diverso genere atte alla conservazioni di questi beni.

 

Il ruolo della società nipponica consisterà anche nel sensibilizzare gli utenti in vista del 40imo anniversario della Convenzione del Patrimonio Mondiale dell’Unesco. che si terrà nel 2012. Le attività che svolgerà Panasonic saranno molteplici, a partire da una serie di iniziative formative rivolte ai più giovani con l'utilizzo di sistemi audio e video dotati di tecnologia 3D, fino ad arrivare alla sponsorizzazione del documentario "The World Special Heritage" che andrà in onda su National Geographic in 183 diversi Paesi. La collaborazione tra Panasonic e l'Unesco non è nuova: da più di 15 anni, precisamente dal 1995, l'azienda contribuisce alla realizzazione del World Heritage Calendar.

 

L'obiettivo finale di Panasonic, dal punto di vista ecologico, è quello di diventare la prima società mondiale per l'innovazione ecosostenibile nel proprio settore entro il 2018, ovvero l'anno del suo centenario: essendo l'ecocompatibilità al centro di ogni attività commerciale, l'azienda riesce a coniugare amore per l'ambiente e business.

 

7 giugno 2011 | Stefano Caneva