Innovazione

Pallacanestro: un robot da NBA, ma solo per i tiri dalla lunetta

Sviluppato nel tempo libero da un team di ingegneri della Toyota, CUE è il robot cestista che non sbaglia mai i tiri liberi.

Il sogno di ogni squadra di pallacanestro si chiama CUE: dalla lunetta ha una percentuale di successo nei tiri liberi del 100%! Praticamente un robot, anzi... è un robot! Realizzato dagli ingegneri della Toyota, è ispirato a Slam Dunk, un manga sulle avventure di una squadra di basket di un liceo giapponese.

Dream Team. Un po' rigido sulle gambe e sulle braccia, CUE non ha avuto difficoltà a imporsi sui migliori campioni dell'Alvark, un team di Tokyo che milita nel campionato di serie B. Il robot cestista, che utilizza un sistema di intelligenza artificiale per migliorarsi, imparando dai propri successi e insuccessi, è frutto del lavoro di ben 17 specialisti (che l'hanno progettatoi e costruito nel loro tempo libero, pare). Prima della sfida con i professionisti dell'Alvark è stato allenato dai suoi creatori con oltre 200.000 tiri (180.000 in più di quelli fatti da Shaquille O'Neal nella sua intera carriera) e oggi è praticamente infallibile.

Superspecialista. Secondo i campioni in carne ossa con cui si è misurato, CUE non è un granché dal punto di vista del gesto atletico e della tecnica di tiro, e tuttavia è estremamente efficace e regolare. Come dire che tira male, è brutto da vedere, ma non ne sbaglia una. Peccato solo che sia uno specialista estremo: sa cioè fare solamente quello. Insomma, per come stanno le cose, prima di vedere un robot giocare in difesa e contrastare giocatori in carne ed ossa passerà ben più di qualche anno.

2 aprile 2018 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us