Innovazione

Pale eoliche come barche a vela: galleggeranno sull’acqua

Le pale eoliche hanno trovato una nuova collocazione: le turbine galleggeranno sull'acqua per essere più efficienti e meno invasive per la fauna.

Oltre a essere l'acronimo per eccellenza di internet, WWW è anche la sigla di un'azienda con sede a Oslo – la World Wide Wind – che si propone di rivoluzionare il mondo dell'energia eolica. L'idea è quella di spostare sull'acqua (mare, fiumi e laghi) parte della produzione di elettricità, realizzando un modello innovativo di turbina galleggiante il cui primo prototipo è pronto per essere testato nel ventoso fiordo di Vats, dopo aver ottenuto i permessi dal governo norvegese.

Design inedito. Per far sì che una turbina funzioni con piena efficienza su una postazione galleggiante, si è sviluppato un design del tutto diverso da quello tradizionale. Il prototipo si chiama CRVT (Counter-Rotating Vertical-axis Turbines, ossia "Turbina ad Asse Verticale Controrotante"), misura 19 metri di altezza e presenta non una, ma due serie di pale a tre punte, orientate verso l'alto e rotanti in senso inverso tra di loro sull'asse verticale.

Come una barca a vela. L'albero è direttamente collegato a un generatore che si trova sott'acqua, alla base della struttura, e che – assieme alla zavorra – è ancorato flessibilmente al fondale tramite cavi d'acciaio. L'intera opera è concepita in modo tale che possa dunque inclinarsi come una barca a vela, permettendo alla turbina di oscillare e di ruotare, assecondando il movimento delle onde.

Alla conquista delle acque. Gli studi meteorologici hanno stimato che circa l'80% del potenziale eolico offshore si trovi in aree con acque troppo profonde per installare una turbina tradizionale, a causa dell'impossibilità di fissarla con efficienza al fondale. Per questo motivo è nata l'idea delle turbine eoliche galleggianti, che sono in grado di creare elettricità in tutti quei luoghi dove i generatori con fondazione rigida sul terreno non sono installabili.

Manca poco. Il prototipo ha una turbina da 30 kW, ma l'azienda ha in programma di sperimentare modelli più grandi e potenti nei prossimi anni. Un progetto pilota da 1,2 MW sarà testato all'inizio del 2025, mentre l'obiettivo è di lanciare una turbina commerciale da 24 MW prima del 2030, con il traguardo finale di portarla oltre la soglia dei 40 MW.

Rivoluzione tecnologica? Stando a quanto dichiarato dai produttori, CRVT risolverà i problemi di fragilità e di efficienza emersi nei precedenti modelli di turbina eolica offshore progettati nel recente passato, alcuni dei quali tuttora in funzione. Gli assi nella manica sono il peso ridotto, la catena di approvigionamento semplificata e soprattutto il design poco impattante sulla fauna selvatica.

Un ulteriore vantaggio sarebbe nei costi di produzione dell'energia, che verrebbero abbattuti rapidamente con l'entrata in funzione di un numero sempre maggiore di impianti. Bjørn Simonsen, CEO di WWW, crede a tal punto nel progetto da averlo definito il "momento Tesla" del settore, ovvero l'avvento di una tecnologia rivoluzionaria e tale da indurre ogni altro concorrente a seguire la strada tracciata dall'azienda norvegese.

11 dicembre 2023 Simone Valtieri
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us