Innovazione

Oltre un iPhone su 4 ha un guasto entro 2 anni!

Pubblicato da SquareTrade lo studio!

Un risultato piuttosto buono! – Così ha commentato Vince Tseng, vice presidente della del marketing della SquareTrade, è incoraggiante infatti il fatto che il tasso di rottura è diminuito.

Infatti, in una precedente ricerca il tasso di guasto in due anni dell’iPhone era tra il 35 ed il 40%, ora invece la percentuale è nettamente scesa, siamo infatti intorno al 26%, questo perché Apple cosciente di queste problematiche ha investito molto sulla resistenza del del proprio smartphone. Su 25.000 richieste di garanzia ricevute dalla SquareTrade, da parte dei clienti è stato riscontrato come l’iPhone 3GS è molto più affidabile dei suoi predecessori.

Nello schema che vedete sotto, rilasciato da SquareTrade, è evidenziato come tra l’iPhone 3G ed il 3Gs siano molti i miglioramenti ma nella nuova versione è nettamente peggiorato il Power e la batteria. Molto incoraggiante, invece, la diminuzione della percentuale, indica infatti che Apple è sulla buona strada per rendere i suoi smartphone ancora più affidabili.

Tseng ha aggiunto, riferendosi alla diminuzione di richieste di garanzia come l’iPhone 3GS sia più robusto e può supportare una livello maggiore di urti, infatti, ha continuato Tseng la maggior parte delle richieste si garanzia deriva da incidenti dovuti alla caduta improvvisa degli iPhone.

L’affidabilità degli smartphone di Cupertino è nettamente aumentata per quanto riguarda lo schermo che risulta, infatti, più resistente agli urti.

Tseng ha anche aggiunto come l’affidabilità migliorerà soprattutto con la nuova versione di iPhone 4 tuttavia rimane preoccupato per quanto riguarda il retro del nuovo telefono di Cupertino perché in vetro e tutto dipende da come i consumatori tratteranno il loro smartphone.

Un consiglio che vi possiamo dare è quello di usare una cover protettiva, meglio ancora se in silicone, così da diminuire il rischio di rottura del vostro adorato!

24 giugno 2010 Daniele Perotti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us