Innovazione

Office per iOS diventa sempre più una realtà

Nuove prove di una versione per i gioielli Apple.

Le indiscrezioni aumentano, ma stavolta la prova che Microsoft stia programmando una versione di Office per iOS è concreta e arriva direttamente dal sito per le offerte di lavoro dell’azienda di Redmond.

"Un cambio di direzione verso iOS era inevitabile"

Sempre più palese

Tutte sono però sempre state smentite da Microsoft.

Richieste ben precise - Se non è questa una prova schiacciante che a breve la suite per ufficio più utilizzata al mondo non arrivi su iPhone e iPad, non ce ne possono essere altre. Microsoft è in cerca di due figure con esperienza pluriennale nella programmazione C e C++ che aiutino le squadre di Outlook e PowerPoint Test a sviluppare e testare nuove funzionalità della suite compatibile per OS X e iOS. Più chiaro di così!

Una scelta obbligata - Era ormai da tempo che l’azienda di Redmond doveva arrendersi alla necessità di sviluppare questo prodotto, anche alla luce della loro diffusione in scuole e negli uffici di tutto il mondo. È un po’ un modo per tenersi buona la fetta di clienti che hanno ormai voltato le spalle a Windows, ma che sono ancora legati, volenti o nolenti, a Office.

Nuove possibilità - Finora i vari software del pacchetto Office erano disponibili su iPad tramite la piattaforma cloud OnLive, ma sembra proprio che i lavori per una versione “nativa” siano alle porte. Una strategia che mira a una maggiore integrazione fra loro anche con le altre applicazioni come SkyDrive e OneNote. Per ora non ti resta che aspettare. Se sei un programmatore, invece, puoi sempre provare a candidarti. (sp)

Ecco l'annuncio pubblicato da Microsoft

26 luglio 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us