Innovazione

Nuovi malware: sempre più difficili da individuare

Qual'è il migliore?

NSS Labs, società indipendente che testa i software di sicurezza ha effettuato un nuovo controllo su vari software concludendo che, mediamente, ci vogliono ben due giorni prima che un nuovo malware venga individuato. Durante questi due giorni, il malware è libero di fare danni, rubare dati e tutto ciò per cui è stato creato. Senza contare che mediamente ne vengono scoperti 50.000 ogni giorno!

Secondo NSS Labs, la gravità di quanto detto dovrebbe suonare come un campanello d'allarme per le molte società impegnate nella sicurezza.

Tra l'altro, NSS Labs è una società del tutto indipendente e non accetta soldi da nessuna compagnia, quindi possiamo considerare i suoi risultati come tra i più attendibili disponibili nella rete.

Per testare le suite di sicurezza, NSS ha creato un software che mima la navigazione dell'utente medio attraverso vari siti e lo ha tenuto in funzione per 24 ore al giorno per 9 giorni. Successivamente ha individuato i siti contenenti codice maligno e ha riportato la risposta che le varie suite di sicurezza danno.

Sono stati testati 10 software, divisi tra “raccomandati”, “neutrali” e “poco raccomandati”. Di questi sappiamo che AVG Internet Security e Panda Internet Security sono stati i peggiori. Il resoconto dettagliato è in vendita e costa circa 500$ (ovviamente è qualcosa che serve alle aziende più che all'utente comune). Il test comprende inoltre software quali Eset, F-Secure, Kaspersky, McAfee, Norman, Sophos, Symantec e Trend Micro.

Molti di questi software utilizzano un sistema di Blacklist per individuare i siti potenzialmente pericolosi, ma secondo NSS Labs, la tecnologia è ancora poco sviluppata e presenta lacune. Sia utilizzando le blacklist che non, infatti, anche il migliore dei software è riuscito a bloccare i nuovi malware sono nel 60% dei casi (44% i peggiori).

Le imprese sono sempre più scontente delle suite di sicurezza e forse sarebbe il momento che iniziassero a “guardarsi attorno” (non esiste solo Windows+antivirus).

E voi cosa usate per tenervi al riparo dalle minacce?

22 giugno 2010 Raffaele Camoriano
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us