Innovazione

Nokia: molte idee non realizzate, l’insuccesso!

Ecco come ha scritto il suo destino!

Sono molte le motivazioni che hanno portato al declino della maggiore azienda finlandese che può contare su oltre 129.000 dipendenti, prima fra tutte l’errata scelta dei progetti futuristici sviluppati dai tecnici!

Pochi sanno che i tecnici Nokia, qualche anno prima dell’uscita del primo iPhone, creano il prototipo del primo smartphone Internet-ready, con un display di ampie dimensioni ovviamente touch, che avrebbe portato, secondo l’ideatore, la società finlandese ad un livello mai raggiungibile dalla concorrenza! Purtroppo lo smartphone in questione è rimasto solamente un prototipo perché il progetto venne bocciato nel lontano 2004, con la preoccupazione che il dispositivo avrebbe fatto registrare solamente un costoso insuccesso!

Sempre negli anni 2004/05 nei cantieri Nokia nasceva un nuovo progetto che venne ben presto abbandonato, parliamo di uno store on-line che seppur non minimamente paragonabile ad nessun App Store di oggi, ai tempi avrebbe rivoluzionato sicuramente il mercato degli cellulari, portando sempre più in alto le percentuali delle vendite Nokia nel mondo e sotterrando così la concorrenza. Peccato che a distanza di tre anni da oggi, gli store on-line di applicazioni per smartphone sono una delle prime preoccupazioni delle case produttrici di smartphone come la stessa Nokia!

Henry Tirri, probabilmente questo nome non vi dirà nulla, ma nella società finlandese ha un compito speciale, infatti, oltre a dirige 600 persone è il responsabile della sezione di ricerca a lungo termine, in poche parole è chi ha le idee per i progetti Nokia a lungo termine: ha dichiarato di come le sue proposte siano state bocciate e poco dopo qualche mese o anno, registravano successi in Apple o in altre aziende concorrenti a Nokia!

Molte critiche sono state dedicate anche al sistema operativo Symbian che seppur installato in molti cellulari Nokia non ha mai avuto grandi innovazioni tecnologiche, anche se di tempo per poterlo migliorare dal 2004 ad oggi ne è passato. Nyman, dipendente Nokia dal 2001 al 2009, ha sottolineato che in un’intervista come le proposte elaborate dal suo team abbiano raggiunto e superato la soglia 500 ma purtroppo molte poche sono state accettate.

Il 2004, tuttavia, ha segnato un'altra grande perdita di potenziale per le vendite, infatti, Nokia aveva sviluppato una prima forma di tecnologia 3D già dal lontano 2002 in cui venne, per la prima volta proposta un’interfaccia utente tridimensionale.

Nel mese di Giugno Nokia ha segnato una perdita del 0,4% nel mercato mondiale dei telefonini rispetto all’anno prima, ma le brutte notizie arrivano da oltre oceano, infatti, negli USA le vendite sono passate dal 35% nel 2002 all’8,1% in Aprile! Numeri davvero preoccupanti per un colosso come Nokia che fù fondata nel lontano 1865 come una cartiera, e oggi registra poco più dell’1,6% del PIL finlandese!

Molte sono state le proposte respinte nel passato, ma ormai le decisioni saranno prese da una persona diversa, il primo CEO Nokia a non essere finlandese, colui che, in passato ha fatto registrare in positivo gli utili della sezione business di Microsoft e che ha preso pieno possesso della sua scrivania da esattamente una settimana: Elop che dovrà riportare Nokia agli splendori di un tempo!

28 settembre 2010 Daniele Perotti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us