Innovazione

Nokia in crisi, potrebbe scegliere Android

In rosso.

Da Nokia arrivano i risultati, alquanto deludenti, della chiusura del quarto trimestre 2010. Purtroppo il calo degli utili ha segnato ben il 21% rispetto allo scorso anno, tuttavia Stephen Elop il nuovo CEO Nokia oramai in carica da qualche mese parlando agli investitori ha commentato come sia arrivato il momento di cambiare prendendo seri provvedimenti.

Sempre secondo Elop, Nokia è pronta ad annunciare un importantissimo cambiamento di strategia aziendale per il mondo degli smartphone, l’annuncio ufficiale e altri dettagli arriveranno nella conferenza degli azionisti che si terrà il prossimo 11 Febbraio.

Nokia, purtroppo deve competere in un settore di mercato molto agguerrito e competitivo, sembra infatti che il colosso finlandese non riesca ad andare avanti con i propri OS.

In molti qualche mese fa, all’arrivo di Elop da Microsoft a Nokia, pensavano ad un arrivo anche di Windows Phone 7 ma così non sembra, infatti dalle voci che circolano nel settore sembra sia molto più probabile l’arrivo di Android negli smartphone Nokia rispetto all’OS di Windows.

Il motivo della fondatezza dei sospetti della scelta deriva da una telefonata in cui Elop ha sottolineato più volte come Nokia per tornare alle vecchie glorie debba differenziarsi e personalizzare i la propria piattaforma così da offrire un prodotto unico, cosa che a differenza di Microsoft, Android consente.

Nokia, sempre secondo Elop, ha bisogno di un cambiamento attitudinale e deve competere come vincitore nel mercato degli smartphone, inoltre sempre secondo il CEO, Nokia dovrebbe puntare principalmente su pubblicità, commercio elettronico, social network, servizi di localizzazione, intrattenimento e comunicazione unificata (molti di questi sono proprio i punti di forza dell’OS di Google).

Un’altra soluzione vede Android solamente come un passaggio temporaneo per salire nuovamente sulla cresta dell’onda e guadagnare tempo per fortificare maggiormente MeeGo, ma si tratterebbe di un’operazione molto rischiosa che se non calcolata con le opportune sicurezze potrebbe portare il risultato opposto.

Insomma staremo a vedere quale decisione prenderanno i finlandesi del colosso, finora però sembra che la lancetta di gradimento indichi Android. Nessuna decisione sembra ancora essere stata presa, ma Nokia non ha certo tempo da perdere se vuole tornare a primeggiare come la società produttrice di telefoni cellulari di un tempo!

Qual’ora Nokia si decidesse a fare il grande passo verso Android, Google conquisterebbe anche la produzione degli smartphone del vecchio continente dopo aver già conquistato l’Asia con Samsung, HTC e LG e l’America con Motorola.

Insomma Big G sta davvero facendo passi da gigante!

31 gennaio 2011 Daniele Perotti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us