Innovazione

Nokia: i primi due WP7 arriveranno nel 2012

Nuovo accordo tra i due gruppi.

L’alleanza stretta nel mese di Febbraio tra Microsoft ed il colosso finlandese Nokia, è giunta ad un passaggio cruciale: le due società hanno firmato un accordo definitivo che le vincola e che punta a risollevare le sorti di entrambe verso il successo!

La concorrenza, ormai sempre più spietata, con Google (Android) ed Apple con il suo iOS porta ogni giorno nuove sfide per Nokia e Microsoft e solo una alleanza poteva risollevare le sorti di entrambe creando prodotti con un nuovo ecosistema in cui convive hardware Nokia e software Microsoft.

Come vi avevamo anticipato, Nokia è già a buon punto nello sviluppo di nuovi prodotti con l’obiettivo di lanciare i primi dispositivi entro il primo trimestre del 2012.

Se gli ingegneri Nokia si stanno occupando di creare la base hardware su cui far girare il nuovo sistema operativo, gli specialisti Microsoft stanno potenziando la piattaforma di navigazione e la ricerca con Bing (il motore di ricerca sviluppato da Microsoft).

Nell’ottica di sviluppo di Microsoft, ora la principale priorità è “spostare” gli sviluppatori Symbian sulla nuova piattaforma di sviluppo.

Nei progetti Nokia, invece, c’è il progetto e la volontà di aprire un nuovo “App Store” dedicato esclusivamente ai clienti Nokia con applicazioni per Windows Phone 7 e Symbian Serie 40, insomma una sorta di Marketplace solamente per Nokia.

Il motto: “L’unione fa la forza” crediamo non possa essere più adeguato, infatti se da una parte Microsoft porta dalla sua parte un produttore di smartphone affidabile e di elevata importanza come Nokia, il colosso finlandese potrà contare su un sistema operativo nuovo: studiato e sviluppato per conquistare l’utente portando negli smartphone esperienze nuove come Bing (per la ricerca) e l’integrazione con Xbox! (ga)

22 aprile 2011 Daniele Perotti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us