Innovazione

Nascono gli abiti fatti di latte andato a male

Sono ricavati dal latte avariato.

Il latte è un alimento fondamentale poichè fornisce un notevole apporto di calcio e altri elementi importanti per la nostra crescita: basti pensare che è il primo cibo che viene dato ai bambini, sia nel mondo degli esseri umani, che in quello animale. Ora si è scoperta un'altra buona qualità di questo liquido, ovvero quella di poter essere modellato in un materiale simile alla seta con cui si possono ottenere addirittura abiti.

Un biologo 28enne originario della Germania e lo stilista Anke Domaske sono riusciti a sperimentare un metodo per trasformare il latte acido in un tessuto molto delicato. Il processo, inoltre, non è nemmeno particolarmente dispendioso di energie o dai costi elevati. Tutto quello che bisogna fare è eliminare la parte liquida del latte ed estrarre una proteina, la quale solidifica: questa poi viene trasformata in fili tessili, in modo tale da poter essere lavorato. Lo stilista afferma: "il latte è sottovalutato in quanto le persone lo vedono solo come un prodotto alimentare. Ma si può fare molto di più da esso. La particolarità del latte è che fornisce una sensazione setosa. Il tessuto cade meravigliosamente, ed è più economico della seta". E quest'ultimo è il punto focale della creazione. Perchè gettare via il latte andato a male ora che se ne può ricavare un materiale pregevole? Si possono creare degli abiti di fattezze simili a quelli di seta risparmiando notevolmente sul processo, riciclando un materiale altrimenti inutilizzato.

Chissà che sensazione strana sapere di avere addosso un abito ricavato dal latte! (gt)

27 luglio 2011 Stefano Caneva
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Come sarebbe stata (e sarebbe) la nostra vita senza cani, gatti, cavalli, topi, api, scimmie? Abbiamo girato la domanda direttamente a loro, gli animali, per farci raccontare che cosa e quanto hanno fatto per l'uomo fin dalla notte dei tempi. Perché non c'è evento, guerra, scoperta, epidemia che si possa ripercorrere senza valutare il ruolo svolto dagli altri abitanti del Pianeta.

ABBONATI A 29,90€

Perché viaggiamo? L'uomo viaggia da sempre con gli scopi più diversi, ma solo da poco tempo lo fa anche per divertirsi. E tu, che viaggiatore sei?Scoprilo con il test. E ancora: come sono i rifugi antiatomici della Svizzera e degli Usa; come si gioca la guerra dell’informazione nel Web; perché i Sapiens sono rimasti l’unica specie di Homo sulla Terra; gli amici non sono tutti uguali perché il rapporto con loro dipende dalla personalità, dal sesso e dal tempo che si passa insieme. Fai il test: che tipo di amici hai?

ABBONATI A 31,90€
Follow us