Tecnologia

Nanotecnologie in casa

Tessuti, creme per la pelle, saponi antibatterici e bevande: prima ancora di capire che cosa siano e quali effetti possono avere sulla salute e sull'ambiente, i nanomateriali si sono "infiltrati" in centinaia di prodotti. Alcuni assolutamente insospettabili. (Davide Sher, 22 ottobre 2009)

Il vantaggio dei nanomateriali è che possono essere progettati a tavolino per rispondere a esigenze particolari e facili da capire. Un esempio è il telaio ciclistico della Bianchi 928 Carbon/SL Record: interamente in carbonio, pesa - anche grazie all'uso di nanomateriali - appena 950 grammi, pur garantendo resistenza e rigidità superiori a qualunque altro oggetto del genere. Costa parecchio... 2.000 euro solo il telaio, mentre per la bici intera (6 kg) servono 9.000 euro. Un esempio ancora più sorprendente, viste le dimensioni, è l'Hummer H2 SUT: il più imponente e costoso tra i SUV usa nanoparticelle di carbonio per aumentare la resistenza della carrozzeria.

IL PICCOLO TI FA BELLA? Un altro campo di applicazione è nella cosmesi: la simbiosi con i nanomateriali permetterebbe al "principio attivo" di penetrare attraverso la pelle senza disperdersi e di arrivare fin dove deve arrivare, incapsulato in un "nano-veicolo" talmente piccolo che i pori della pelle sono, a confronto, enormi vallate. I cosmetici che vantano nanotecnologie di vario genere sono diffusi soprattutto negli Usa e in Cina. In questo caso è difficile tracciare una mappa merceologica perché i nomi commerciali cambiano per seguire mode e tendenze, ma è possibile che abbiate sentito parole come "nano-encapsulated tri-ceramides" (Hydra Zen di Lançome), "nanosomes" (Revitalift Double Lifting di L'Oreal), "nanosfere" (Hair+Power di Alfaparf).

QUANTO È GRANDE IL NANO?

In tecnologia, "nano" è tutto ciò che è così piccolo che per vederlo e manipolarlo in un processo industriale occorrono strumenti speciali, alcuni dei quali inventati appena qualche anno fa, alla fine del secolo scorso. Per saperne di più vedi Quanto è grande il "nano" (un semplice confronto di misure tra "cose naturali" e "cose artificiali"), La scienza incontra l'arte (meraviglie del nano mondo in una splendida fotogallery) e i nostri percorsi di approfondimento sulle nanotecnologie.

CONSEGUENZE PER LA SALUTE

IL REGNO DELL'INCERTEZZA

22 ottobre 2009
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

In viaggio con Dante Alighieri: per scoprire il “suo” Medioevo, seguirlo sulla via dell'esilio e capire i motivi che lo spinsero a scrivere la Divina Commedia, pietra miliare della lingua e della letteratura italiana. E ancora: i segreti di Madame Claude, la maitresse più famosa di Parigi che “inventò” le ragazze squillo; nella Napoli di Gioacchino Murat, il cognato coraggioso e spavaldo di Napoleone.

ABBONATI A 29,90€

Le nostre attività lasciano un’impronta sull’ambiente, ma dobbiamo vivere in un mondo più sostenibile. Come fare? Inoltre: Voyager 2, la navicella più longeva nella storia delle missioni spaziali; come funzionano i reparti di terapia intensiva dove si curano i malati della CoViD-19; cos'è davvero il letargo per gli animali.

ABBONATI A 29,90€

Sul nuovo numero di Focus Domande&Risposte tantissime domande e risposte curiose e inaspettate nel nome della scienza. Per esempio: è vero che la musica fa cambiare sapore al formaggio? E che mariti e mogli con il tempo si assomigliano? E che la solitudine cambia il nostro cervello?

ABBONATI A 29,90€
Follow us