Innovazione

Motorola Razr ancora più sottile e leggero

È sottilissimo... solo 7,1 millimetri!

È il Razr più sottile (solo 7,1 mm) e leggero (127 grammi) di tutti i tempi. Sembra, quindi, che l’acquisizione di Motorola da parte di Google stia dando degli ottimi frutti.

Il Motorola Razr, così sulla carta, non è affatto male: display Super Amoled da 4.3 pollici con risoluzione di 540x960 pixel, un bel processore dual core 1.2GHz e 1GB di memoria Ram. A cui si aggiungono una fotocamera da 8 MPixel - con funzioni di videorecording in full HD 1080p - e, ovviamente, Android Gingerbread 2.3.5.

Il nuovo smartphone dello storico marchio staunitense si fa però notare soprattutto per la sua silhouette di soli 7,1 millimetri che lo rendono il modello più sottile di sempre battendo il record precedente del NEC Medias E-04C con i suoi 7,7 millimetri. Il tutto rivestito da una scocca in alluminio, fibre di Kevlar e vetro Corning Gorilla Glass per proteggere lo schermo da graffi e segni. Ogni componente - comprese le schede elettriche interne - è protetta da un rivestimento idrorepellente.

Il nuovo Motorola Razr - dotato di una batteria da 1800mAh che “pompa” energia per almeno 9,4 ore in conversazione (e oltre 12 giorni in standby) - riserva anche un’altra sorpresa: il servizio MotoCast che consente di vedere in streaming o scaricare sullo smartphone i contenuti presenti sul proprio computer di casa o dell’ufficio in modo da avere sempre a disposizione tutto l’archivio personale.

Segnaliamo infine, per i più pignoli, che non ci siamo dimenticati un “droid” per strada. Lo smartphone è stato annunciato come Droid Razr negli States, mentre Motorola Italia lo propone semplicemente come Razr. Insomma, ha perso un droide nel passaggio da un paese all’altro.

Motorola Razr sarà disponibile in Italia dalla seconda metà di novembre al prezzo di 599 euro (update 20/10/2011). (sp)

Promo ufficiale del Motorola Razr

19 ottobre 2011 Daniele Perotti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us