Innovazione

Microsoft prepara una sorpresa

La tecnologia 3d non è ancora stata sfruttata che già iniziano a diffondersi voci sempre più insistenti circa il ritorno di vecchi brand rivisti sotto l'ottica delle tre dimensioni ed il primo ad abbracciare questa filosofia potrebbe essere lo storico Halo, previsto per Xbox 360.

Nonostante la tecnologia 3d sia ancora ben poco sfruttata e solo da qualche tempo stiano iniziando ad arrivare i primi prodotti in grado di far vedere, seppur in minima parte, tutte le potenzialità che potrebbero accompagnare i videogiochi nel prossimo futuro, la situazione è destinata presto a cambiare.

Questa volta non mi sto riferendo al Nintendo 3DS di prossimo lancio sul mercato, ma al mondo delle home console, “imprigionato” all’interno di una generazione che ha focalizzato molta attenzione sui sensori di movimento e che non può certo rinnegare alcune scelte di marketing, se non stravolgendo la direzione intrapresa attualmente sia a livello di hardware che per il supporto sempre maggiore di sviluppatori e pubblico.

Ebbene, da alcune indiscrezioni che mi sono giunte all’orecchio e che sembrerebbero molto più che semplici voci da addetti ai lavori, sembra proprio che nei prossimi mesi anche Microsoft farà il grande passo verso un maggiore senso di realismo, proponendo per la sua Xbox 360 un remake del primo storico Halo, ma questa volta in 3D. Il gioco potrebbe essere annunciato nei prossimi mesi, per poi debuttare nell’ultimo quadrimestre del 2011, probabilmente tra novembre e dicembre. Non ci sono ancora conferme in merito, ma se così fosse è assai probabile che l’intera produzione subirebbe pure un restyling tecnico, per un allineamento agli odierni standard del mercato.

Agli appassionati della serie non resta quindi da attendere perché credetemi se vi dico che le sorprese, in ambito 3d, arriveranno presto e in massa, per tutti i sistemi presenti sul mercato. Siete pronti alla rivoluzione?

Roberto Ritondo

20 marzo 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us