Innovazione

Microsoft: con Skype la rivoluzione è in arrivo!

Che cosa succede ora.

La recentissima acquisizione di Skype da parte di Microsoft, segnerà una grande evoluzione nel mercato degli smartphone. Andiamo a dare un’occhiata più da vicino a quelli che saranno i principali cambiamenti.

Dietro questa mastodontica acquisizione, da circa 8.5 miliardi di dollari, c’è probabilmente il progetto di Microsoft di sviluppare qualcosa di nuovo ed innovativo che può assomigliare solo in minima parte alle idee di Google con Voice dopo l’acquisizione di Gizmo5.

Con molta, anzi con estrema, probabilità nella prossima versione di WP7 troveremo integrato Skype: proprio questa novità potrebbe far aumentare a dismisura il numero di utenti che decideranno per un prodotto Microsoft piuttosto che Apple, Android o RIM.

Skype al momento dell’acquisizione contava oltre 800 milioni di utenti sparsi sull’intero globo.

Secondo i più informati, nel mese di Febbraio 2012 dovremo attenderci delle eclatanti novità: come la possibilità di poter portare il proprio numero SkypeIn/SkypeOut direttamente sullo smartphone. Ed inoltre l’utente potrà decidere se utilizzare i servizi dell’operatore oppure le vantaggiose offerte di Skype (pardon Microsoft). Altra novità molto attesa sarà l’unione dei Windows Live ID con gli ID Skype offrendo così login e chat unici per entrambe i servizi.

Il principale progetto è che lo smartphone sceglierà in automatico la tariffa più conveniente tra quella proposta dall’operatore e Skype: l'obiettivo è far risparmiare l’utente finale soprattutto sulle chiamate internazionali che hanno tariffe nettamente differenti.

Altro servizio che Microsoft probabilmente proporrà alla sua clientela sarà una sorta di segreteria telefonica unita ad un servizio di conversione voce in testo, inviando il risultato in un messaggio.

Tuttavia qualora queste idee si avverassero bisognerà tener conto della reazione degli operatori di telefonia mobile che verrebbero sfruttati principalmente per la connessione dati. (ga)

I signori del Web:

12 maggio 2011 Daniele Perotti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us