Innovazione

Microsoft brevetta il dual-screen su smartphone

Nuove brevetto per gli smartphone!

Dopo il successo del Nintendo DS dovuto principalmente al suo design ma ancora di più alla tecnologia dual-screen quest’ultima potrebbe invadere l’emisfero degli smartphone e la prima a farlo potrebbe essere Microsoft con uno dei suoi Windows Phone 7!

La notizia, giunta poche ore fa, vede il colosso di Redmound come principale interessato a questa novità visto anche l’ultimo brevetto depositato.

Nel brevetto è illustrata una rivoluzionaria tecnologia che mostra uno smartphone dotato di due display, il primo fisso mentre il secondario può essere staccato per assolvere speciali funzioni.

Per chi avesse pensato al passato ed in particolare al Kyochera Echo o al Sony S2 che non hanno riscosso un gran successo, qui si parla invece di una rivoluzionaria tecnologia che promette (se e quando verrà realizzata) di trasformare e portare ad un livello maggiore l’esperienza d’uso degli smartphone!

Dando un’occhiata all’immagine in testa il secondo schermo avrebbe funzioni secondarie trasformandosi in una sorta di tastiera esterna QWERTY o come un telecomando o per i malati di videogiochi su smartphone si potrebbe trasformare in una sorta di micro console da sfruttare durante una conversazione noiosa o più semplicemente come un joypad separato dallo schermo principale!

Tuttavia è possibile anche che questa tecnologia non vedrà mai la luce e che sia uno di quei brevetti registrati solamente per aggiudicarsi la proprietà intellettuale ma preferiamo essere ottimisti e credere che Microsoft si prepari a rivoluzionare (tra qualche anno) il mercato degli smartphone con questa nuova tipologia di dispositivi!

Nel mentre vi lasciamo a questo video dimostrativo che vi farà capire a cosa davvero punta Microsoft con questo nuovo brevetto!

13 luglio 2011 Daniele Perotti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us